Primo Ballo: da dove nasce questa tradizione nuziale

Sapevate che esistono regole anche per il primo ballo da marito e moglie? Ebbene, lo dice il galateo! 

Da sempre gli sposi di tutto il mondo si apprestano a ballare il primo lento da marito e moglie, ma forse non tutti sanno che c’è un vero galateo a regolare questa tradizione. 

Secondo il galateo, infatti, ad aprire le danze devono essere la sposa e suo padre. Non la coppia di novelli sposi, dunque: 

Lo sposo in realtà dovrebbe subentrare al padre della sposa solo a metà ballo, quando il suocero gli lascerà il posto in segno di consenso. A questo punto, il padre della sposa dovrebbe chiedere alla madre dello sposo di ballare. Il simbolo è l’unione delle due famiglie. 

E se non siete sposi da matrimonio formale? 

Be’, nulla vi vieta di andare un po’ contro al Galateo… se lo volete. Ci sono molte idee per un primo ballo originale. 

Prima di tutto, scegliete una coreografia che sia adatta al tema delle vostre nozze. Dopodiché, sbizzarritevi. 
Negli ultimi anni, ad esempio, vanno molto di moda i flashmob a sorpresa. Il Flashmob consiste nel rendere ogni invitato partecipe del vostro primo ballo, potete sorprenderli o chiedere ad alcuni amici fidati di organizzare la coreografia insieme a voi con un po’ di tempo d’anticipo. 

Non sapete ballare? 

Be’, capita che non ci si cimenti mai in alcun ballo e poi, il giorno delle nozze, non si vuole rinunciare a questo particolare momento. Come fare a diventare dei ballerini in poco tempo? Facile, vi basterà rivolgervi a una scuola di ballo. Ce ne sono tante che si occupano della preparazione per coppie di sposi 😉 

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *