Recensione tutta colpa di quel bacio – Cassandra Rocca.

Dall’autrice del bestseller Tutta colpa di New York, “Tutta colpa di quel bacio” di Cassandra Rocca, da domani 25 maggio anche in cartaceo.

SINOSSI

Fuggita da Londra con il cuore infranto, Emily si è trasferita a New York, dove ha deciso di buttarsi a capofitto nel lavoro, unico settore nel quale sembra avere successo. Con gli uomini ha chiuso, ma purtroppo San Valentino è alle porte e l’agenzia di event planner per cui lavora è sommersa di richieste a cui lei deve rispondere. A complicare le cose arriva Matthew Cohen, proprietario di una linea di navi da crociera, nonché sua vecchia conoscenza: è stato il primo due di picche della storia sentimentale di Emily. A causa di Matt, ora si ritrova invischiata nell’organizzazione di quello che è diventato l’evento più romantico del momento: “La Crociera degli innamorati”. Come se non fosse abbastanza deprimente ritrovarsi a bordo, single, in mezzo a tutte quelle coppie felici, Emily dovrà fare i conti anche con la presenza scomoda di Matt, così magnetico e sicuro di sé. L’attrazione tra loro è innegabile e la tentazione è forte, ma Emily non vuole soffrire di nuovo: quel viaggio sta risvegliando in lei desideri ai quali credeva di aver rinunciato per sempre, rendendola vulnerabile. Innamorarsi di un uomo che non crede nell’amore sarebbe davvero un terribile errore. Oppure no?

RECENSIONE

A volte non è proprio un bacio ma un viaggio ad occhi chiusi, altre volte una magia: labbracadabra che bacio!

Un bacio, è colpevole di un nuovo inizio, di promesse silenziose, di sogni meravigliosi. E’ un’emozione che ne richiede altri mille, e poi cento e altri mille ancora. Un bacio vero è la premessa di una bellissima storia d’amore.

Un bacio è anche però il pensiero presuntuoso di essere il migliore, l’anticipo di altre attenzioni più viscerali, una conversazione corale in cui si annidano i pensieri più sconci.

Il bacio incriminato è, per i protagonisti questo romanzo, Emily e Matt, il caos che riesce ad incrinare tutte le loro certezze.

Due personaggi che non potrete non amare, per quanto sono adorabili, con tutte le loro convinzioni, paturnie e fragilità umane. Due persone, che in quanto uomo donna, viaggiano su due pianeti celebrali differenti, dando luogo a dei siparietti davvero teatrali, corredati di battute mordaci, scene romantiche, episodi focosi, equivoci esilaranti, situazioni imbarazzanti.

Emily e Matt, hanno entrambi una personalità spiccata e un fascino non proprio discreto, un’intelligenza raffinata ma un’acume per i loro sentimenti pari a quella di un criceto, per cui non fanno altro che tenersi testa come due spadaccini che lottano per la stessa squadra. L’unica cosa che non riusciranno a negare, ma cercheranno in tutti i modi di sopire, è l’attrazione reciproca che li calamita in un gioco di sguardi e parole non dette, molto pericoloso.

Percorreranno insieme un sentiero costellato di ostacoli, impareranno a conoscersi e a stimarsi vicendevolmente, tuttavia saranno colti alla sprovvista da una nuova emozione che si fa strada dentro di loro, e caparbiamente la rinnegheranno. Fino a quando però ci riusciranno?

Oh mio Dio! Ma è … rosa!” esclamò, meravigliata. “Avevo sentito parlare di luoghi simili ma credevo che le foto su internet fossero ritoccate”. Guardò Matthew con un sorriso estatico. “E’ la cosa più bella che io abbia mai visto!”. Matt issò un pugno in segno di vittoria. “Lo sapevo!”, gioì. Poi si protese verso di lei, ammiccando. “Vedi, ora un bacio me lo meriterei“.

Con questa nuova commedia romantica Cassandra Rocca mi ha fatto sospirare dall’inizio alla fine, come fossi una ragazzina totalmente rapita dalle favole che la mamma mi leggeva sulle sue ginocchia. E’ stata un’esperienza totalizzante, che mi ha rapita per tutto il tempo della lettura, dimenticandomi di ogni dimensione spazio temporale.

Ciò che mi ha colpito di più questa vicenda è stato l’alternarsi perfettamente complementare dei pensieri di Matt ed Emily, il loro vociferare nella testa con coscienza ed incoscienza, lo sproloquiare nella mente tutto ed il contrario di tutto. L’autrice è stata molto acuta nel fornire al lettore, attraverso i film mentali dei protagonisti, momenti di riflessione illuminanti, che dovrebbero fornici il giusto alibi per partire all’attacco, senza aspettare che tutto ci accada come manna dal cielo.

La Rocca è una garanzia, sappiatelo, e in questa occasione, con le sue parole è stata un balsamo per i cuori più diffidenti e una fata madrina per battiti cardiaci più disneyani, come quelli della sottoscritta.

Non perdetevelo, non ve ne pentirete. E chissà che non vi innamoriate di nuovo!

xoxo Marylla

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

3 thoughts on “Recensione tutta colpa di quel bacio – Cassandra Rocca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *