Temptation Island, seconda puntata: falò del confronto e sensazionali scoperte!

Buon martedì cari lettori, questa è la seconda settimana che ci svegliamo reduci dalla visione di una puntata di “Temptation Island”. Effetti collaterali? Molti!

Dunque, la puntata di ieri si è aperta con un brillante riassunto di quella precedente. Una vera botta di vita per Ruben che tornato a casa – le riprese sono terminate – si sarà gustato per l’ennesima volta il video in cui la sua “fidanzata” si sfoga davanti alle telecamere dicendo quanto è felice di esserselo tolto dai piedi. E tutto il resto che non stiamo a ripetere, la lista di demolizione la trovate nell’articolo precedente (qui). Comunque per lui le cose non sono migliorate, anche in questa puntata Francesca ha parlato male del fidanzato, l’ha definito un pollo e ha definito tale anche se stessa perché ha una relazione con lui. Inoltre non fa altro che dire di volere un fidanzato con la laurea, con l’azienda e pochezze di questo genere. Spero di poter scrivere di un improvviso risveglio di Ruben nel prossimo articolo.

Oggi voglio iniziare da loro: Selvaggia e Lenticchio! 

Se avete visto la puntata saprete di certo che Francesco, il romano tutto muscoli, voce roca, sopracciglia ad ali di gabbiano (orrore!), altri non è che il dolce e caro lenticchio di Selvaggia. Lei, povera donna, martoriata e distrutta dall’aver visto il suo fidanzato tra le grinfie della bionda – tinta – tentatrice, a un certo punto ha alzato lo sguardo sul conduttore – povera anima – e con fare disperato ha detto: “Ma lui è il mio lenticchio”. Vi giuro, c’è mancato poco che rotolassi giù dal divano e morissi soffocata dalla mia stessa rigogliosa risata.
Il fatto è che questa povera donna, dopo, affranta e in preda all’isteria più dilagante, ha cominciato ad aggirarsi per il praticello del villaggio delle fidanzante invocando il nome “lenticchio” tra lacrime e strepitii che neanche se fosse morto. O finito in un  minestrone, che so…

A parte questo nulla di nuovo: lui continua a farsi attorniare, conturbare, ammaliare – oddio, un po’ mi è parso scocciato, onestamente – dalla bionda tentatrice romana che se lo vorrebbe infinocchiare. Perché, a dirla tutta, si vede lontano un chilometro che quella mente! E lei, Selvaggia di nome e di fatto, a ballare come una cubista tarantolata su qualsivoglia superficie. E a piangere, ovviamente.

Alessio e Valeria: non riesco neppure a trovare un sottotitolo. E volendo rimanere in tema “Maria De Filippi”, mi viene solo da canticchiare “Perdo le parole…”. 

Ma che devo dire di questi due? Lui se potesse, e forse lo farà in futuro… o meglio, lo vedremo in futuro, si porterebbe tranquillamente a letto la tentatrice mora – scusate, i nomi proprio non riesco ad impararli. Li bypasso direttamente. Il mio cervello li considera spam – e anche tutte le altre, pur di far capire a Valeria che lui ad avere figli proprio non ci pensa. Insomma, cos’altro deve fare per togliersela di dosso? Non dico che stia facendo una bella figura, tutt’altro, ma è chiaro come il sole che la sua è una strategia. Vuole passare volutamente da stronzo. Lei, la fidanzata, dall’alto della sua millantata maturità che fa? Lo ripaga mettendo in scena una recita patetica in cui, d’improvviso, vuole apparire tendente all’infedeltà. Alessio non c’è cascato manco per niente, figuriamoci. Quelli come lui sembrano stupidi – e forse per molti aspetti lo sono – ma per queste cose hanno l’occhio lungo!

Il calciatore e la bambina: Nicola e Sara. 

Lei la trovo bellissima, ma porca miseria due calci nel sederino a questo Nicola no? Si crede di essere Beckham, fa il “piacione” con le donne e si incazza perché la sua fidanzata, udite udite, ha osato fumare una sigaretta insieme a un altro uomo. Nel senso che lei era sdraiata sul suo lettino da spiaggia e quell’altro sul proprio, distanti almeno 40 centimetri. Poi, che in spiaggia lo stesso tizio le abbia messo le mani sul “popò”, non fa niente. Ma la sigaretta ragazzi, la sigaretta proprio no! 

Tsè, ma guarda questa! La sigaretta… che oltraggio. Non ci posso pensare! (ahahah).

Veronica invece continua a dire che la situazione sentimentale passata del suo bell’Antonio proprio non le va a genio.

Ora, bella mia, ma dovevi arrivare su una spiaggia sarda costellata da telecamere per capirlo?

I figli non credo crescano come funghi, quest’uomo li aveva già prima di prendere parte alla trasmissione. E lui, chiaramente, ai suoi figli ci tiene parecchio. E tiene parecchio anche alla madre dei suoi figli, tanto che ha dichiarato che se a Veronica la cosa non sta bene, o se osa parlare ancora male della sua ex compagna, le darà il benservito. Perciò donne di tutto il mondo, accorrete!

Voglio dire, situazione sentimentale trascorsa a parte, se riuscite ad accettare un uomo che stira cantando… no, aspettate, non volevo dire questo. La rifaccio: se riuscite ad accettare un uomo che ha già due figli, che vuole rendere partecipe la sua nuova compagna, che vuole creare una famiglia allargata ma armoniosa. E che, tra l’altro, ha due dolcissimi occhi verdi…. fatevi avanti! Vedo Veronica sempre più lontana… laggiù, appiccicata alla guancia del tentatore.

E poi loro: Camilla e Riccardo hanno lasciato l’isola delle tentazioni! 

Una forchetta di troppo ha decretato il destino della coppia. L’abbandono al programma. L’ira di Riccardo e il conseguente falò del confronto. Poi uno sottovaluta la potenza di una forchetta! Nulla in questo mondo merita di essere sottovalutato, ricordatevelo.

Inizialmente lui ha provato a fare il duro, gli occhi color pece fiammeggiavano di gelosia mentre quelli di Camilla, verdi e dolci come quelli del vecchio e caro Bambi, lo guardavano innocenti. Un sorrisino di qua, due ciglia sbattute ad arte e vissero tutti, di nuovo, felici e contenti. Insomma, tutto bene quel che finisce bene. Se son rose fioriranno e mille altri modi di dire affini.

Ma prima di chiudere questo articolo non posso non dedicare due righe alla sensazionale scoperta! 

Non so se ve ne siete accorti, o se colti impreparati non avete badato all’enormità della cosa. Se siete ancora in fase di forte shock… ma quest’anno a Temptation Island è comparso un libro! 

Cioè, un libro vero. Fatto di carta e parole nero su bianco. Un libro con le pagine, la copertina, il titolo e tutto il resto. E niente, ricorderò per sempre Riccardo come l’uomo che per primo portò il libro sull’isola delle tentazioni. Un piccolo passo per un uomo, un grande passo per l’umanità! 

Alla prossima.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *