Recensione: “Come pioggia sulla pelle” di Jo Rebel.

Buongiorno miei cari lettori e bentornati nel mio piccolo angolo da divoratrice di Libri compulsiva. Anche oggi vorrei parlarvi di un’opera tutta italiana. Il titolo in questione è: ‘Come pioggia sulla pelle – someone like you’ di Jo Rebel, uscito a Giugno del 2016. Cosa dire? Jo Rebel per me era un’autrice sconosciuta fino a poco tempo fa e devo ammettere di essere rimasta sorpresa nel vedere che ha pubblicato anche un urban fantasy (che amerei leggere precisiamo!). Ad ogni modo, vorrei cominciare con la recensione, perché ho qualcosa da dire su questo romanzo, quindi seguitemi!

Come prima cosa, prima di parlarvi della copertina, mi si è fermato il cuore quando ho letto ‘volume uno’, immaginatevi una piccola Yls che sclera perché non può aspettare un seguito. Fortunatamente ho letto subito dopo, su amazon, la parola magica. Quale? Auto-conclusivo. Grazie, grazie, grazie! Quando una storia mi prende, poi stalkero gli autori, non credo sia un’ottima mossa, anzi. Comunque, come dicevo, iniziamo dalla copertina. Bella. Semplice, classica, niente di troppo sgargiante e in sintonia con la storia: assolutamente perfetta. Vorrei solo capire se fosse un disegno poi stampato, perché è davvero bellissima. L’impaginazione, ricordo che leggo in formato digitale, è molto pulita, niente capitoli alla rinfusa e mi è piaciuto trovare anche l’agenda di Lila e la playlist. Tutto molto ordinato e apprezzato dalla sottoscritta.

Prima di passare alla storia vorrei parlarvi dello stile dell’autrice. Dunque, posso solo dire che trovo tutto ciò che ho letto impeccabile. Non ho trovato un solo errore e, okay, sono miope, ma ci tengo molto alla grammatica italiana e devo essere sincera: sono stata sorpresa in maniera positiva. Non ho trovato la minima sbavatura e questo ha reso la lettura ancora più lineare e scorrevole. Vorrei fare i miei complimenti all’autrice perché sono molto fissata con gli errori e non trovarne per me è stato paradisiaco.

Torniamo ora alla storia e ai personaggi. Beh, non posso fare a meno di pensare che sia stato studiato tutto nei minimi dettagli. I personaggi sembrano parlarmi, ho adorato tutto in questo libro, non c’è niente che mi abbia fatto storcere il naso e non posso fare altro se non complimentarmi con l’autrice stessa. Forse potrebbe suonare banale l’ambientazione, l’incontro o semplicemente la storia. Forse potreste trovarla già sentita, ma io vi dico che lo stile di uno scrittore può modificare ogni cosa, per questo vi invito a leggere questo romanzo, non ve ne pentirete assolutamente. Io concludo qui, come sempre non vi spoilero niente, ma vi invito a leggere questo meraviglioso romanzo.

Alla prossima,
Yls.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *