Un primo piatto di “mare” davvero gustoso

 per il menù delle Feste:

Cappellacci ripieni con salsa al pomodoro…

 

cappellacci

 

Ecco la ricetta dei cappellacci di mare:

Ingredienti:

Per la pasta fresca:

3 uova
300 gr. di farina

Per il ripieno:

3 patate medie
100 gr. di filetto di Persico
100 gr. di gamberetti sgusciati
Prezzemolo q.b.
1 spicchio di aglio
1/2 bicchiere di vino bianco
Olio EVO q.b.
Sale q.b.
Pepe q.b.

Per il condimento:

500 gr. di passata di pomodoro
200 gr. di polpa di pomodoro
1 cucchiaio di zucchero
1 spicchio d’aglio
Prezzemolo q.b.
Olio EVO q.b.
Sale q.b.
Pepe q.b.

Procedimento:

Lessare le patate in una pentola partendo da acqua fredda leggermente salata, poi pelarle, schiacciarle e farle raffreddare.

Preparare la pasta fresca disponendo la farina a fontana sopra una spianatoia, creare un foro al centro in cui rompere le uova. Sbattere prima con la forchetta, come a fare una frittata poi, aiutandosi con le mani aggiungere a poco a poco la farina intorno e impastare fino a formare un panetto liscio ed omogeneo.
Per accelerare questo procedimento potete usare un robot o una planetaria con gancio.
Far riposare l’impasto avvolto nella pellicola per una mezz’oretta.

Nel frattempo preparare il ripieno di pesce; in una padella sul fuoco a fiamma media mettere un goccio di olio, l’aglio spellato e schiacciato e i gambi di prezzemolo tritati, quando si è dorato togliere gli aromi e aggiungere i filetti di pesce Persico già puliti e tagliati a pezzetti.
Aggiungere dopo un paio di minuti di cottura anche i gamberetti sgusciati e lavati, aggiustare di sale e pepe secondo i gusti.
Aumentare la fiamma e sfumare col vino bianco, poi far cuocere per altri 10 minuti a calore moderato.
A fine cottura aggiungere le foglie di prezzemolo tritato.
Tritare il pesce con le patate fino ad ottenere una crema grossolana e tenere da parte il ripieno.

Stendere la pasta  con il mattarello o con la “Nonna Papera” molto sottile, poi aiutandosi con un tagliapasta rotondo creare dei cerchi di circa 5-6 cm di diametro.
Mettere il ripieno in una sac à poche per velocizzare questa operazione oppure con un cucchiaino adagiare una noce di ripieno al centro del cerchio; sovrapporne un altro e chiudere bene i bordi pressando con la punta di una forchetta.

Preparare il sughetto di condimento, mettendo uno spicchio di aglio con un goccio di olio in una padella a fuoco medio e farlo imbiondire.
Togliere l’aglio e aggiungere la polpa di pomodoro e far cuocere per 15 minuti circa; unire la passata e continuare a cuocere per altri 10 minuti a fuoco medio.
A cottura ultimata unire i prezzemolo tritato.

Mettere a bollire in una pentola l’acqua con il sale e un cucchiaio di olio EVO per cuocere la pasta, al bollore calare i nostri cappellacci e cuocerli finchè non verranno a galla.
Scolare, condire con il sughetto di pomodoro e aggiustare eventualmente di sale e pepe;  portare in tavola ben caldi.

Manca giusto giusto un mese alla Vigilia di Natale, reggete un altro po’… ci siamo quasi!!!
Intanto continuate a seguire i nostri consigli per il menù delle Feste…

Lory & Valina

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *