Che domenica sarebbe senza il dolce?! E allora eccovi la mia ricetta della ciambella paradiso!

10922473_792298040852081_1300082699666970376_n

 

Ingredienti:

  • 130 gr di farina 00
  • 130 gr di fecola di patate (o maizena)
  • 200 gr di burro a temperatura ambiente
  • 250 gr di zucchero a velo
  • 75 gr circa di tuorli d’uovo
  • 100 gr di uova (intere, tuorlo e albume)
  • 3 gr di lievito pane angeli per dolci
  • 2 pizzichi di sale
  • La buccia grattugiata di un limone

 

Preparazione:

Versate lo zucchero, la buccia di limone e il burro nella planetaria e montate con la frusta a foglia per circa 25 minuti; dovrete ottenere una crema simile alla panna montata, come consistenza, con una colorazione chiara.
Ottenuta la crema di burro, diminuite la velocità della planetaria (che dovrà rimanere invariata da ora in poi) quindi aggiungete le uova che avrete sbattuto con una forchetta precedentemente; aggiungetele al composto poco alla volta, aspettando che si incorporino bene all’impasto.
Unite la farina alla fecola e al lievito, dunque versatela poco alla volta all’interno della planetaria facendola incorporare all’impasto fino ad ottenere un impasto cremoso e soffice.

Intanto imburrare e infarinate la teglia da 24 centimetri, quando il vostro impasto sarà omogeneo versatelo all’interno dello stampo e fatelo cuocere in forno statico preriscaldato per 45 minuti a 175 gradi.
ATTENZIONE: non dovrete mai aprire il forno per 45 minuti, ma solo dopo che saranno trascorsi. Quindi fate la prova stuzzicadenti per vedere se la vostra ciambella paradiso è ben cotta.

Sfornate la ciambella ancora calda, toglietela dalla teglia e adagiatela capovolta su un piatto di portata. Lasciate riposare la vostra ciambella per 15 minuti, dopodiché capovolgetela e adagiatela su una gratella per permetterle di raffreddarsi.
Spolverate la superficie della ciambella paradiso con dello zucchero a velo prima di servire. 

Passate a trovarmi sulla pagina facebook: In cucina con cinzia

 

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *