Oggi vi propongo anche una seconda ricetta per l’8 Marzo, la più tradizionale delle ricette per questo giorno. La più conosciuta, ma ognuno ha la sua personale ricetta per realizzarla: questa è la mia ricetta della Torta  Mimosa:

417140_265296356885588_1536827608_n

 

 

Ingredienti per il pan di spagna:

  • 75 g di farina
  • 150 g di zucchero
  • 75 g di fecola di patate
  • 6 uova

1/2 bustina di lievito pane angeli vanigliato

Ingredienti per la crema pasticcera:

  • 4 Tuorli
  • 100gr zucchero
  • 40gr farina
  • 500ml Latte
  • Vaniglia (3-4 gocce a seconda del gusto)

Preparazione


PAN DI SPAGNA: montate le uova intere con lo zucchero per almeno 8 minuti. Quando il composto è ben fermo aggiungete la farina e la fecola setacciate mescolando dal basso verso l’alto. Cuocete in forno per 45 minuti a 175 gradi in forno statico già scaldato.

Sfornate e lasciate riposare per dieci minuti, quindi togliete la torta dallo stampo e fatela raffreddare. Sformatela e capovolgetela tagliate la base a 1cm di spessore: scavate il pan di Spagna rimanente (ricavando i ciuffetti che serviranno per la copertura), in modo da formare un vuoto che verrà poi farcito.

CREMA PASTICCERA: Scaldate il latte con le gocce di vaniglia…nel frattempo unite i tuorli allo zucchero e mescolate fino ad ottenere un composto bianco e spumoso, a questo punto unite la farina setacciata e il latte caldo a filo, mescolate bene e mettete sul fuoco, continuate a mescolare fino a bollore, infine, lasciate bollire a fuoco medio-basso per 3-4 minuti.
Prestate attenzione a non fare formare i grumi.


FARCITURA


Farcite il vuoto ottenuto con parte della crema. Appoggiare la base del pan di spagna capovolto, con la parte più gialla esterna. Spalmate tutta la torta con la crema avanzata, in modo da creare un elemento collante. Prendete le briciole ottenute dallo scavo del pan di spagna, e appiccicatele su tutta la superficie della torta dando l’effetto di un fiore di mimosa.

Cinzia La Commare – In Cucina Con Cinzia (Qui)

  • 3
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    3
    Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *