Bentrovati, oggi voglio raccontarvi la storia di un piccolo mango… Sì, proprio di un mango!!!

Nato e cresciuto in una piccola isola di un arcipelago spagnolo, col sole e tante cure piano piano è arrivato a maturazione.

Un giorno  il contadino lo ha colto e dopo vari passaggi è arrivato insieme ad altra frutta dal mio cestino del supermercato fino a casa.

Mi trovavo lì in vacanza con la famiglia e in quel periodo abbiamo mangiato mango (così come papaya, avocado…) praticamente tutti i giorni, ma quell’ultimo frutto non siamo riusciti a consumarlo ed è rimasto nel portafrutta sopra il tavolo.

Valige pronte, casa pulita e “lui” che mi guardava… non avevamo avuto il coraggio di buttarlo via!!!

Prendo una decisione improvvisa: riapro la valigia, lo insacchetto, e lo riporto con me in Italia!!!

Questa è stata la gloriosa fine di un gustosissimo mango…

E qui mi sale la nostalgia per un’isoletta, la “mia”, non per avermi dato i natali, io sono nata, cresciuta e vissuta sempre in Italia, ma “mia” nel cuore: è forse l’unico luogo al mondo dove respiro aria di casa.

Già di per sè le isole (perlomeno tutte quelle che ho visitato) offrono la possibilità di rilassarsi veramente: lo stress, la corsa giornaliera continua non esiste; in un’isola si fanno le cose con calma, tanto dove scappi, sei lì, hai il mare intorno…

Quella in particolare, ha la giusta dimensione e il giusto grado di civiltà per poter vivere, volendo, anche in assoluta solitudine…

E vi assicuro che per staccare la spina è l’ideale…una settimana, dieci giorni di nulla assoluto alternati da brevi momenti di civiltà…

Scusatemi, chissà perchè, ma oggi la mente vaga altrove…sarà che ho bisogno di una vacanza???

Chiudiamola qui, di seguito vi lascio la ricetta di un buonissimo sorbetto al mango…

Ingredienti:

250 gr. di polpa di mango
180 gr. di zucchero
400 ml di acqua
4 gr. di stabilizzante

Procedimento:

Misurare l’acqua, poi versarvi lo zucchero e la polpa di mango; mi raccomando scegliete un mango al giusto grado di maturazione (nel dubbio, meglio troppo maturo che ancora acerbo!!!).

Frullare bene nel mixer e filtrare con un colino a maglia stretta.

Aggiungere lo stabilizzante e mescolare ancora, mettere il liquido nella gelatiera già accessa e mantecare per almeno 25/30 minuti.

Quando è pronto, mettere nel freezer per almeno un’ora e …

Buon appetito,

Valentina Pacini

Sorbetto al mango

 

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *