AdobePhotoshopExpress_8516cc3b618c4e628283d234b518b296Non manca molto alla Pasqua, ma non è tardi per decidere di cimentarsi nella folle avventura di preparare l’uovo di pasqua in casa.
Quello che vi serve è una buona dose di pazienza e una ricetta veloce: sono lieta di presentarvi la mia!

 

 

 

 

Occorrente: 

  • 300 grammi di cioccolato fondente
  • 1 Termometro da cucina per il temperaggio
  • 1 stampo doppio per uova (18cm)
  • Spatole (non in legno)

Iniziamo a preparare le nostre uova di pasqua: come prima cosa pesate il cioccolato e scioglietelo a bagnomaria lentamente. Attente a non far arrivare l’acqua sul cioccolato o il vapore. Procedete come in foto fino a che non sarà sciolto del tutto.
FotorCreated

Versate su un foglio di carta alluminio 2/3 del cioccolato fuso e con una spatola in silicone o d’alluminio spalmatelo e riavvicinatelo più volte per temperarlo. Dovrà raggiungere una temperatura di 28°
WP_20160315_11_08_55_Pro

Ora potete unire il cioccolato a quello fuso e portatelo alla temperatura di utilizzo di 30°
Colate il cioccolato pre-cristallizzato negli stampi, ruotate lo stampo per far in modo che il cioccolato copra tutta la superficie fino ai bordi. Quindi capovolgete lo stampo per far colare il cioccolato in eccesso. Giratelo e portatelo in frigo, quindi ricapovolgetelo di nuovo su una teglia rivestita di carta forno dove avrete preparato dei bicchierini o ciotoline per far rimanere lo stampo sospeso. Lasciate in frigo per 5 minuti.

WP_20160315_11_20_38_Pro

Traascorsi i 5 minuti, estraete lo stampo dal frigo e, servendovi di una spatolina, iniziate a definire i bordi togliendo le “code” di cioccolato freddo: in parole povere, eliminate il cioccolato in eccesso.

WP_20160315_11_27_26_Pro

Riponete lo stampo in frigo posizionandolo nello stesso modo di prima. Lasciatelo riposare fino a che la cioccolata non sarà completamente fredda: il cioccolato si sarà ristretto e lo potete notare dalle parti chiare (che sono quelle già quasi staccate dallo stampo). Quindi estraete lo stampo dal frigo e capovolgetelo su un piano freddo in modo che le due metà non si sciolgano. Maneggiate il cioccolato con dei guanti in lattice per evitare di lasciare le vostre impronte sulla superficie. Se lo avete temperato bene l’uovo sarà lucido e croccante.
WP_20160315_13_33_25_Pro

A questo punto non vi resta che unire le due metà: poggiate su una superficie calda l’uovo per qualche secondo quindi unitelo all’altro. Lasciatelo asciugare in piedi in frigo, dopodiché decorate e confezionate come meglio credete.

AdobePhotoshopExpress_8516cc3b618c4e628283d234b518b296

 

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *