Buongiorno, avete mai sentito parlare delle foglie di ulivo? E’ un formato di pasta fresco tipico della liguria, prendono il nome proprio dalla loro forma molto simile a quella di una foglia d’ulivo.

Inizialmente non vi sembrerà facilissimo creare le foglie di ulivo, ma vi garantisco che dopo le prime avrete già imparato a farle, la manualità va affinata con il tempo ovviamente.

Queste sono le mie foglie di ulivo ai porcini:

11013578_836352133113338_4472509282667459262_n

 

Adesso vediamo quali ingredienti ci occorrono e le fasi della preparazione:

 

Ingredienti per 6 persone

  • 300 g di funghi porcini
  • 1 cipolla bionda
  • 3 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 250 ml di Brodo vegetale
  • Sale
  • Pepe nero
  • 600 g di Polpa di pomodoro a cubetti o pomodori pelati
  • Zucchero
  • Origano

Per la pasta fresca:

  • 300 gr di farina di semola
  • 90 gr d’acqua
  • aggiungete gli spinaci lessati e frullati se volete fare una pasta verde come la mia

Preparazione:

Per la pasta: Dopo aver ottenuto il vostro impasto liscio ed omogeneo, ricavatene dei cordoni. Tagliate dei pezzetti di pasta di 2 centimetri dai cordini. Quindi iniziate a schiacciarli con la punta di un coltello con un movimento abbastanza veloce dandogli la classica forma di una foglia di ulivo. L’interno sarà un po’ ruvido, ed è così che deve essere. Lasciatele asciugare su un tagliere di legno e dedicatevi al condimento.

Per il condimento: Pulite i funghi porcini rimuovendo la parte terrosa delle radichette e lavateli brevemente sotto acqua fresca corrente. Affettateli.
Pelate la cipolla rimuovendo lo strato esterno di consistenza cartacea e tritatela molto finemente.
In una padella mettete l’olio e la cipolla, fate soffriggere a fiamma dolce fintanto che non si sarà ben dorata.
Unite un mestolino di brodo, un pizzico di sale, una macinata di pepe e lasciate cuocere coperto per 5 minuti.
Trascorso il tempo indicato togliete il coperchio e aggiungete i funghi. Mescolate e aggiungete un pizzico di sale e poco brodo vegetale, quindi lasciate cuocere per 5 minuti.
Aggiungete il pomodoro in pezzi. Se si utilizzano i pelati spezzettateli.
Aggiungete al pomodoro un pizzico abbondante di sale, una punta di zucchero, una manciata di origano, e lasciate riprendere il bollore.  Fatelo  sobbollire a fiamma bassa per 15 minuti circa, girando di tanto in tanto con un cucchiaio di legno.
Lessate la pasta in abbondante acqua salata e, poco prima di scolarla, accendete il fuoco nella padella del condimento.
Adesso potete saltare la pasta a fiamma vivace nella padella del condimento per qualche minuto, girando di frequente.
Buon appetito!

Cinzia La CommareIn  Cucina Con Cinzia

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *