Le lasagne sono uno dei piatti più popolari, soprattutto durante il pranzo della domenica! Oggi però voglio proporvi delle lasagne verdi al salmone, non le classiche al ragù.

14502846_1809088072640978_567730244973909522_n

Questo piatto nasce da uno di quei momenti, che tutti conoscerete, in cui non sai bene cosa cucinare e allora guardi il frigo smarrita. Pochi ingredienti e l’idea parte e si trasforma in qualcosa di particolare e sfizioso! Per queste lasagne verdi infatti basteranno davvero pochissimi ingredienti e poco tempo per realizzare la preparazione.

Ingredienti per 2-3 persone: 

  • 750ml di besciamella fatta in casa (latte, burro, noce moscata, pepe, farina).
  • 2 zucchine medie
  • 200gr di salmone affumicato
  • 8 fogli di lasagne

Preparazione: 

Lavate le zucchine, privatele delle due estremità e tagliatele a tocchetti. Dopodiché fatele bollire in acqua lievemente salata. Quando saranno cotte, scolatele e versatele in un frullatore. Aggiungete il parmigiano, aggiustate di sale e pepe e frullatele fino ad ottenere una cremina liquida.
A questo punto preparate la besciamella: fate sciogliere 75 grammi di burro in un pentolino, aggiungete 75 grammi di farina e 750 ml di latte. Mescolate con una frustra prestando attenzione a non formare grumi, aggiungete sale, pepe e noce moscata e continuate a mescolare con una spatola o cucchiaio di legno. Dovrete ottenere una besciamella non troppo densa, in questo caso.
Adesso che la vostra besciamella è pronta, unitevi la crema di zucchine e amalgamatela bene.
Prendete una teglia e versate un mestolo del condimento sul fondo. Dopodiché adagiate le prime due foglie di lasagne all’uovo, copritele con besciamella alla zucchina e poggiate un primo strato di salmone affumicato. Dunque ripetete il procedimento: lasagne – besciamella – salmone. Continuate così fino ad arrivare all’ultimo strato che sarà coperto da solo besciamella di zucchine.
A questo punto potete informare la vostra lasagna verde al salmone a 180 gradi, in forno ventilato, per 35 minuti. Prestate attenzione alla superficie che dovrà essere leggermente gratinata ma non bruciata. Sfornate, fate riposare la lasagna per qualche istante e servite.

 

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *