Rustiche, stagionali, semplici, elaborate, svuota-frigo, vegetariane… le torte salate sono adatte a ogni occasione e ci salvano quando capita di avere ospiti a cena all’ultimo momento. Oppure, quando dobbiamo svuotare il frigo dagli alimenti che vi stazionano da troppo tempo, prima della scadenza. 

Una torta salata può essere una rapida soluzione per la cena al rientro dal lavoro, o un’idea simpatica per i bambini che faticano a mangiare le verdure. Realizzarle è sempre piuttosto semplice – eccetto alcuni casi eccezionali dove entra in gioco la scenografia – e gli ingredienti possono essere vari e di facile reperibilità; come dicevo prima, nella maggior parte dei casi si trovano già nel vostro frigo e chiedono solo di essere consumati! 

La torta salata che andremo a realizzare oggi prevede l’utilizzo di pochissimi ingredienti e un occhio di riguardo all’estetica. Chiaramente, se non avete molto tempo a disposizione, potete dare alla vostra torta salata la forma che preferite. Anche la più semplice e veloce.

Ingredienti per il panetto di pasta pane: (potete utilizzare in alternativa la sfoglia pronta). 

  • 300 grammi di farina 0
  • 200 millilitri d’acqua tiepida
  • 1 bustina di lievito Mastro Fornaio
  • 1 cucchiaio d’olio d’oliva
  • 1 cucchiaino di zucchero semolato
  • 2 cucchiaini di sale

Ingredienti per il ripieno: 

  • 200 grammi di salmone affumicato 
  • 400 grammi di stracchino 
  • 1 spicchio d’aglio 
  • 1 uovo
  • prezzemolo 

Dosi intese per 2-3 persone. 

Preparazione del panetto: 

Sciogliete il lievito in acqua tiepida con un cucchiaino di zucchero (quello compreso nella ricetta), setacciate la farina e unite l’olio e l’acqua con il lievito, quindi iniziate a impastare a mano o con una planetaria. Quando i liquidi saranno assorbiti aggiungete il sale e continuate a impastare per altri 5 minuti, fino a che non otterrete un panetto elastico ed omogeneo. Lasciate lievitare coperto da canovaccio fino a raddoppio ( di solito 1 ora e mezza – 2 ore massimo)

Preparazione della torta salata con farcitura:

In attesa della lievitazione, portatevi avanti preparando il ripieno della torta salata. Cominciate tritando grossolanamente il salmone affumicato e passatelo in padella rosolandolo insieme all’olio e uno spicchio d’aglio. Lasciate cuocere per qualche minuto e, a fine cottura, aggiungete il prezzemolo tritato. Lasciate raffreddare il composto in una terrina e, solo quando sarà freddo, aggiungete e amalgamate lo stracchino che avrete già ammorbidito.

Adesso che il vostro  panetto sarà raddoppiato, dividetelo in due parti uguali e stendete la prima porzione di pasta sulla leccarda foderata con carta forno, dandogli una forma circolare di circa 28 cm. Quindi procedete adagiando il ripieno come in foto (Fig.1). Coprite il ripieno con la seconda metà d’impasta – anch’esso steso in forma circolare di circa 32 cm – e fissate bene i bordi aiutandovi con una forchetta (Fig. 2). Ultimate la vostra torta salata tagliando i raggi rigirandoli su loro stessi (Fig. 3). Spennellate tutta la superficie con l’uovo e infornate per 25-30 minuti con forno preriscaldato a 180 gradi; a piacere, potete spolverizzare la torta salata con semi di papavero o sesamo nero. 

  • 24
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    24
    Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *