Prosegue la nostra proposta per il menù delle Feste

con un buonissimo sformato di cardi.

sformato-cardi

 

Ingredienti:

1 cardo di medie dimensioni
2-3 uova
3 cucchiai di Parmigiano (o Grana)
Noce moscata q.b.
Cannella q.b.
1/2 l di olio di semi di arachidi (per friggere)
Farina q.b.
Sale q.b.
Salsa besciamella

Per la besciamella:

1/2 l. di latte intero
50 gr. di burro
50 gr di farina (o amido di mais)
Noce moscata grattugiata q.b.
Sale q.b.
Pepe (facoltativo) q.b.

Procedimento:

Pulire accuratamente il cardo, lavarlo e tagliarlo a pezzi piccoli. Mettere sul fuoco una pentola con dell’acqua salata, al bollore aggiungere i pezzetti di cardo e farlo cuocere per 30 minuti. Scolarlo e lasciarlo raffreddare.

Nel frattempo preparare la besciamella, facendo scaldare il latte con il sale e la noce moscata.

Mettere il burro in un pentolino a sciogliere, aggiungere la farina (o l’amido di mais) e mescolare bene con la frusta per evitare grumi; in questo modo prepareremo il roux

A questa preparazione aggiungere il latte caldo a poco a poco mescolando con una frusta poi rimettere sul fuoco continuando a mescolare finchè la besciamella non sarà della consistenza voluta. Assaggiare per aggiustare di sale o noce moscata.

Nel caso si formassero comunque dei grumi (non dovrebbe, ma può succedere anche ai migliori!), non buttate nulla… rimediate così: frullare bene con il mixer poi setacciare con un colino.

Mettere sul fuoco una padella con l’olio di semi per friggere i cardi.

In alternativa all’olio extra vergine di oliva, per friggere va bene anche l’olio di semi di arachidi; hanno entrambi punti di fumo molto alti (il primo a 210°C., il secondo a 180 °C.). Dal momento che per una frittura ottimale dovremmo restare intorno ai 170/175°C., possiamo friggere tranquillamente con l’olio di semi di arachidi.

In un piatto mettere un po’ di farina e infarinare i cardi e buttarli pochi per volta nell’olio già a temperatura. Prepararsi un altro piatto con della carta da cucina per assorbire l’olio in eccesso.

Finito di friggere, tritare con un tritacarne a fori medi, poi mettere in una ciotola abbastanza capiente.

Aggiungere al composto la besciamella, una spolverata di cannella, la noce moscata e il parmigiano grattugiato; mescolare bene poi aggiungere le uova precedentemente sbattute con un pizzico di sale e mescolare ancora. Assaggiare il composto ed eventualmente aggiustare di sale o di spezie.

Prendere uno stampo da forno a ciambella,  a tronchetto oppure monoporzione (volendo potete utilizzare anche le comuni vaschette di alluminio del supermecato) e imburrare uniformemente sia il fondo che i lati; cospargere con il pangrattato, in modo da coprire bene tutto.

Mettere il composto nello stampo e stendere bene per uniformare e livellare poi spolverare la superficie di pangrattato.

Cuocere in forno (meglio se ventilato) già caldo a 180°C. per 40 minuti. Lasciare intiepidire poi sformare in un piatto.

Vi aspettiamo la prossima settimana con l’ultima ricetta del nostro menù delle Feste…

Lory & Valina

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *