… la mia rivisitazione di un dolce classico:

la torta della Foresta Nera!

 

Ho preparato queste tortine monoporzione simili alla torta della Foresta Nera, ma rielaborandola a mio gusto: 3 strati di pan di spagna al cioccolato (ricetta del maestro Massari), ganache montata (del bravissimo Michalak)  al cioccolato fondente e amarene sciroppate come farcitura e un velo di panna montata ad addolcire il sapore cioccolatoso.

Tutto il sapore della torta della Foresta Nera in una versione più semplice e spoglia, ma non priva di sapore.

Ecco la ricetta…

Ingredienti (per 4 mini tortine):

20 amarene sciroppate
125 ml. di panna liquida (da montare)
1 cucchiaio di zucchero (facoltativo)

Per il pan di spagna al cioccolato:

160 gr. di cioccolato fondente
85 gr. di burro
5 uova intere
40 gr. di farina 00
85 gr. di zucchero di canna

Per la ganache montata:

260 gr. di panna liquida
25 gr. di miele di acacia
250 gr. di cioccolato fondente
90 gr. di burro

Procedimento:

Per prima cosa preparare la ganache , mettendo sul fuoco una pentola con la panna liquida e portarla a bollore. Nel frattempo mettere a bagnomaria il cioccolato e farlo sciogliere, poi versarvi sopra la panna calda in 3 volte mescolando. Aggiungere il miele e il burro mescolando bene. Se necessario frullare con il minipimer, cercando di non fare bolle. Lasciarla riposare per un paio d’ore.

Preparare il pan di spagna mettendo a sciogliere a bagnomaria il cioccolato, una volta sciolto aggiungere il burro. Dividere i tuorli dagli albumi. Montare gli albumi con lo zucchero a neve, fino a che non diventano spumosi e lucidi.

Mettere il cioccolato e il burro nella planetaria con la frusta, aggiungere i tuorli, la farina setacciata e montare bene. Con un leccapentole (la Marise, come lo chiama il maestro Massari) aggiungere all’impasto di cioccolato metà albumi e mescolare dal basso verso l’alto per non farli smontare; aggiungere anche la parte rimanente e continuare a mescolare dal basso verso l’alto fino a che non avrete un impasto ben amalgamato.

Accendere il forno a 200/210° C., nel frattempo trasferire l’impasto in una teglia rivestita di carta da forno e stenderlo ad uno spessore di circa un centimetro, poi infornare per 8-10 minuti e lasciarlo raffreddare.

Montare con le fruste la metà della ganache fino a quando non diventerà spumosa, non abbiate timore se perderà il colore, non avete sbagliato nulla… La parte rimanente conservatela in frigorifero per altre preparazioni…

Montate anche la panna (se non vi piace in purezza, aggiungete un cucchiaio di zucchero) e tenetela da parte per la copertura.

Composizione:

Con un coppapasta o uno stampino da biscotti rotondo tagliate 12 dischi di pan di spagna di circa 6-8 cm. e apporgiarne 4 sopra un tagliere, tenendo da parte gli altri.

Spennellate ogni dischetto di pan di spagna con lo sciroppo delle amarene, poi mettete la ganache montata in una sac à poche con beccuccio a stella e fate uno strato di farcitura sopra ogni dischetto; potete effettuare questa operazione anche con una spatola o un cucchiaio.

Dividete in 4 parti le amarene (tenendone da parte 4 per decorazione) e disporne alcuni pezzetti sopra la farcitura; coprire con un altro dischetto e ripete l’operazione come sopra.

Coprire con l’ultimo dischetto ogni tortina, poi con una spatola o un coltello distribuire un velo di panna intorno; è simile ad una naked cake, quindi non vi preoccupate se si vedranno gli strati o non sarà ben coperta… è il suo bello!!!

Sbriciolate i ritagli di pan di spagna sopra ogni tortina e adagiate al centro le amarene che avrete tenuto da parte.

Tenete in frigo fino a 10 minuti prima di  servire.

Alla prossima,

Valentina Pacini

by GelatoMyWay

  • 5
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    5
    Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *