Siamo ancora in autunno nonostante la neve sulle Alpi e le temperature che si sono abbassate, questo clima però non fa che accrescere la nostra voglia di sfornare dolci e noi ne abbiamo preparato una davvero speciale: la torta cachi e cioccolato amaro. 

Questo è il periodo migliore per trovare degli ottimi cachi dal fruttivendolo, li avrete visti pure voi, nei tanti giardini italiani, gli alberi carichi di questi frutti arancioni, paffuti e dalla polpa dolce. L’abbinamento con il cioccolato amaro è davvero azzeccato, e noi abbiamo preso l’idea dalla bravissima Sonia Peronaci apportando alla sua ricetta qualche variazione. 

Ingredienti: 

  • 300 g. Farina 00
  • 20 g. Cacao amaro in polvere
  • 120 g. Zucchero semolato
  • 450 g. Polpa di cachi mela
  • 16. g. Lievito vanigliato (1 bustina Paneangeli)
  • 100 g. Tavoletta di cioccolato fondente (Oppure gocce di cioccolato)
  • 100 g. Olio 
  • 3 Uova medie
  • 1 Pizzico di sale

Per guarnire: 

  • Zucchero a velo
  • Cachi a fette

Preparazione: 

Noi abbiamo usato la tavoletta di cioccolato fondente 80% e non le gocce, se anche voi avete fatto questa scelta allora procedete tagliando la barretta di cioccolato con un coltello, su un tagliere, riducendola in piccole “gocce” casalinghe; non troppo grandi, mi raccomando. Se sono irregolari non importa. 
Private i cachi del picciolo, sbucciateli e mettete il frutto dentro a un mixer per frullare la polpa che lascerete sgocciolare dentro a un colino. Nel frattempo, rompete tre uova dentro alla planetaria, aggiungete lo zucchero semolato e lavorate il composto per circa 10 minuti. Finché non sarà omogeneo, quindi aggiungi l’olio a filo e spegni la planetaria. 

È arrivato il momento di aggiungere la polpa di cachi priva di liquidi in eccesso, mescolate con una spatolina in silicone e aggiungete uno alla volta gli ingredienti secchi, setacciandoli: farina, lievito, cacao e il pizzico di sale.  Amalgamate il composto con la frusta della planetaria, oppure mescolando dal basso verso l’alto con una spatola oppure usate uno sbattitore da cucina a bassa velocità. Quando il composto sarà omogeneo, aggiungete la barretta di cioccolato che avrete tritato e mescolate. 

Avete preriscaldato il forno a 175°? Statico, mi raccomando 😉 
Foderate il fondo di una teglia a cerniera con della carta forno, quindi versate il composto all’interno. Infornate e lasciate cuocere per 50-60 minuti, controllando la cottura con uno stecchetto prima di sfornare. 

Una volta che la vostra torta cachi e cioccolato sarà cotta, lasciatela riposare dentro al forno spento con la porta aperta per circa 15 minuti.  Guarnite con una spolverata di zucchero a velo e qualche fettina di cachi, solo quando la torta si sarà raffreddata. 

Buona, vero? Fateci sapere!

  • 11
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    11
    Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *