Buona domenica, oggi non vi proporrò un dolce troppo elaborato anzi… oggi vi propongo la torta light al limone!

unnamed-1

La torta al limone light è ottima per la colazione, oltre ad essere davvero molto soffice, ma anche per la merenda.  Ed è stato proprio durante uno dei pomeriggi golosi che ho trovato gli ingredienti per questa delizia al limone. In giro per il web ce ne sono di diverse esecuzioni, ma gli ingredienti sono sempre i medesimi… pochi, per la verità. Dunque adesso vi lascio la mia personale preparazione, con i miei trucchetti e accorgimenti. 

Ingredienti:

  • 6 tuorli
  • 6 albumi
  • 1 pizzico di sale fino
  • 75 gr di Farina Gran mugnaio
  • 160 gr di zucchero semolato
  • La scorza di un limone.

Preparazione:

Separate i tuorli dagli albumi, (preferite uova a temperatura ambiente) e versateli in due terrine differenti. Unite lo zucchero semolato ai tuorli e aggiungete la scorza di limone grattugiata (fate attenzione a non arrivare alla parte bianca della scorza, è amara). Amalgamate con una spatola e poi montate con lo sbattitore a fruste per 10 minuti circa.
Passiamo agli albumi adesso: aggiungete un pizzico di sale e montate a neve con lo sbattitore. Ricordatevi di tenere le fruste dritte. Per assicurarvi che gli albumi siano montati bene, capovolgete la terrina; se il composto non scivola allora è pronto.
A questo punto aggiungete agli albumi i tuorli, poco alla volta, assicurandovi di mescolare dal basso verso l’altro con una spatola in silicone. Dopo, aggiungete la farina setacciata incorporandola poco alla volta con lo stesso movimento di poco prima.
Come vedete non è previsto l’uso del burro, tra le altre cose, quindi dovrete foderare la teglia con della carta da forno bagnata e poi strizzata per bene. Infornate a 180 gradi in forno ventilato già caldo per 30-40 minuti. Per evitare che la torta si spacchi in superficie, mettete un pentolino con dell’acqua sul fondo del forno… ovviamente dovrete farlo nel momento dell’accensione. E’ un segreto che mi ha suggerito una delle ragazze di redazione. Conoscevo questo metodo, ma lo avevo sempre utilizzato per i lievitati salati. Ebbene, è ottimo anche per i dolci!

Sfornate la torta e lasciatela raffreddare. Toglietela dallo stampo e fatela raffreddare ulteriormente su una gratella.
Se volete, quando sarà fredda, potete guarnire con poco zucchero a velo.

Seguitemi anche su: In cucina con Cinzia 

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *