Si sa, paese che vai usanza che trovi, alcune veramente particolari che meritano di essere conosciute. Vediamo insieme cosa ci riserva il pianeta matrimoni nel mondo.

Già in Italia, da regione a regione, troviamo vare differenze. Tradizioni, usanze, che rendono il matrimonio unico e speciale, sopratutto se si tramandano da generazione in generazione.
Per esempio in Sardegna usanza vuole che gli sposi raggiungano la chiesa in macchine separate e che, quando escono di casa, la mamma , la nonna, il vicinato, rompa un piatto pieno di riso, grano e monetine davanti ai loro piedi. Il piatto rotto indica la fortuna nei confronti della coppia. Solo con gli anni ho scoperto che questo tipo di tradizione viene tramandata anche in Germania! E io che pensavo fosse un’eslcusiva sarda.
In Grecia le spose mettono una zolletta di zucchero all’interno del guanto nell’abito, in modo da rendere più dolce il matrimonio.
In Francia si usa tenere gli sposi svegli tutta la notte. In realtà anche in Italia, visto che, alcuni amici dopo il matrimonio continuano la festa a casa degli sposi, dopo che, prima della cerimonia, avevano preparato per loro tanti scherzi. Scherzi anche poco graditi come il letto pieno di riso, la vasca da bagno con pesciolini rossi, le scale invase da bicchieri pieni d’acqua, sveglie che suonano a ripetizione nascoste per tutta la casa.
Nella religione musulmana c’è un usanza abbastanza curiosa. La suocera porta alla sposa un vassoio pieno di chiavi, latte e pane. Ognuno di questi elementi indica un’augurio, le chiavi il benvenuto in famiglia e il cibo per buon auspicio.
In Gran Bretagna si tende ad evitare il sabato per celebrare le nozze, perché convinti non sia un giorno che porti bene.
In Marocco invece, le spose fanno il bagno nel latte, insieme ad amiche a parenti strette. Una purificazione, che diciamolo.. fa bene alla pelle!

E voi conoscete altre tradizioni curiose?

Raccontatemele!

Valentina 🙂

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *