Oggi parliamo del momento più intenso ed emozionante della cerimonia, lo scambio delle fedi. Avete già deciso cosa far incidere al loro interno? Ci sono molteplici idee a riguardo: 

Come dicevamo, lo scambio degli anelli è il momento più emozionante e importante della cerimonia. Quelle fedi, da cui non vi separerete dal giorno delle nozze in poi, rappresentano la vostra unione e le promesse appena pronunciate. Al loro interno potete far incidere i vostri nomi, la data delle nozze e/o una frase che rappresenti al meglio ciò che sentite l’uno per l’altra. 

Questa tradizione risale infatti al ‘700, ma negli anni è andata via, via allargandosi fino ad arrivare ad essere molto più personalizzata rispetto agli inizi dove, infatti, si era soliti far incidere solo i nomi o la data. Adesso ci sono decine di frasi romantiche da poter utilizzare, ecco le più significative: 

  • Per sempre insieme (si può optare per la versione in inglese. Molto gettonata nell’ultimo periodo)
  • Scelgo te
  • Ovunque sarai, sarò
  • Omnia Vincit Amor (L’amore vince ogni cosa)
  • Passato, presente e futuro

Per gli sposi dotati di un forte senso dell’umorismo, stanno spopolando le incisioni ironiche: 

  • Preso/a!
  • Che la forza sia con noi
  • Per sempre amici, amanti e compagni di bowling.
  • Game Over

Un’altra idea è quella di far incidere la frase di una canzone, più precisamente “della vostra canzone”. Oppure optare per le frasi spezzate facendo in modo che le due parti si completino da una fede all’altra. Le così dette “fedi gemelle”:

  • 1° anello:Continuiamo a sognare…

    2° anello: Sotto la luna insieme

Ovviamente potete scegliere una frase del tutto personale il cui significato è chiaro solo a voi. O anche una frase delle vostre promesse che pronuncerete durante la celebrazione del matrimonio. Oppure potete affidarvi ai simboli. E’ molto gettonata l’incisione di un cuore, il simbolo dell’infinito o i due cuori intrecciati. 

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *