Il bambino gioca nel tappetone, lancia le palline, prende i pupazzetti… lancia le palline di nuovo e va a riprenderle. COSA??? è andato a riprendere la pallina???

gattonando-620x350

E da li disastro:

  • eri di quelle che diceva “no secondo me il mio camminerà direttamente!”
  • sei disperata perché non essendo pronta non hai avuto modo di filmare la sua prima volta.

Già, è stata la sua prima volta, ma anche un po’ la tua. È emozionante vederlo che gira per la casa, quando fino a pochi giorni prima stava a malapena seduto. Quando fino a qualche mese prima mangiava e dormiva perché si cibava di te. Se siamo certe che il tempo vola, con un figlio abbiamo la consapevolezze che ogni istante merita di essere ricordato, perché è tutto nuovo, è tutto una scoperta, è tutto “la prima volta” per noi.

Quando inizia la fase dei gattoni sei felicissima, non fai che ripeterti “Mio figlio gattona”.

Dopo quattro giorni hai già mal di schiena, se prima dovevi avere otto occhi ora ne devi avere cento, non fai in tempo a fare la pipì che lui sta già cercando di aprire i cassetti o raggiungere la cuccia del cane.
Se non arrivi per tempo lui è già li che cerca di far cadere la sedia o di mettersi in piedi sul mobile basso del salotto.E ripensi a quella frase che hai detto due mila volte “La mia collezione di Thun non si tocca e non si toglie, imparerà lui a non toccarla!” ma quando mai’?

MAMME, mie care amiche mamme, non diciamo eresie! Non esiste bambino che non riuscirà ad arrivare a qualsiasi cosa lui punti. E per quanto cercherete di tenere le vostre cose preziose a misura di bambino, saranno in pericolo!!!
Smettetela di fare le splendide con le amiche dicendo che casa vostra non cambierà mai, non vi credo! Perché anche se non lo direte mai, qualcosa la farete sparire!!!  🙂

Valentina Caddeo.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *