L’inverno può mettere a dura prova la salute della pelle del nostro viso a causa di fattori climatici quali il vento secco e il vertiginoso calo delle temperature esterne.

Questi due elementi infatti possono arrivare a stressare in profondità la cute provocandone reazioni come infiammazioni, irritazioni e disidratazione a causa dell’assottigliamento del film idrolipidico. Ma niente paura! Bastano pochi e semplici accorgimenti per riuscire a mantenere la pelle sempre al meglio anche durante l’inverno.

Nutrire la cute con calcio e fosforo

Calcio e fosforo sono, ad esempio, due elementi che sanno donare nuova energia alla cute e si rivelano necessari in quanto lo stress portato dalla stagione invernale spinge le cellule della pelle ad un rallentamento nella rigenerazione dei tessuti. Fosforo e calcio quindi, che si trovano in numerosi alimenti, intervengono  integrando le risorse che la pelle ha a propria disposizione, migliorandone lo stato e favorendo il rinnovamento delle cellule.

Attenzione ai detergenti scelti

La fase di detersione della pelle del viso richiede sempre la scelta di detergenti idonei, che siano innanzi tutto non aggressivi. Per evitare di stressare e di arrossare la pelle, infatti, va selezionato un detergente per il viso delicato magari a base di elementi idratanti come la glicerina, particolarmente indicati per la pelle sensibile. Perché proprio a base di elementi idratanti e lenitivi? Perché agiscono riparando quel film idrolipidico che si assottiglia in inverno e quindi permettono alla pelle di tornare a difendersi dagli agenti esterni nel modo corretto.

Curare l’alimentazione

L’alimentazione può essere un’utile alleata, contribuendo alla cura della pelle del viso in special modo quando sofferente. Elementi come vitamine e minerali sono assolutamente essenziali per mantenere un aspetto sano e sempre giovane: fortunatamente, si possono trovare in abbondanza in molte verdure o in frutti come il pompelmo e la fragola. Allo stesso modo, anche legumi, frutta secca e melograni sono alimenti perfetti per mantenere una pelle sempre al top anche d’inverno.

Umidificare l’aria

L’aria secca è uno dei maggiori problemi portati dall’inverno, ma quando si è in casa è anche uno dei più facili da combattere. Basta infatti acquistare un umidificatore o ricorrere ad un diffusore di aromi, che aiutano la pelle a mantenersi idratata, evitando quindi che si stressi troppo seccandosi. Inoltre, ai diffusori possono essere aggiunti a oli quali quello di eucalipto o di lavanda, ottimi per calmare la cute e la mente.

Proteggerla dal sole

Anche se spesso non ci pensiamo, in inverno il sole continua ad agire sulla nostra pelle stimolando la produzione dei radicali liberi e avviando dunque l’ossidazione dei tessuti cutanei. Di conseguenza, durante il periodo invernale la protezione solare non va in vacanza: soprattutto quando ci si reca in montagna è necessario assicurarsi di ripararsi dai raggi solari e dalle loro radiazioni. Se quindi anche quando si è in città si consiglia di avere sempre sulla pelle una protezione dalla 15 alla 30, qualora si decidesse di andare a fare una giornata sulla neve bisogna fare attenzione a non scendere sotto una protezione 50.

Per quando l’inverno esponga la pelle a diversi fattori di rischio, conoscendo i giusti accorgimenti può essere davvero facile proteggerla come si deve e mantenere un aspetto sempre tonico e sano!

  • 4
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    4
    Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *