Il fondotinta, santa invenzione! Copre perfettamente imperfezioni, segni della stanchezza, rossori, macchie e segni del tempo. Dona luminosità e un colorito uniforme e piacevole. Insomma è il sovrano incontrastato del make up.

Il fondotinta ha dunque un unico obbiettivo: perfezione. E’, il nemico giurato di “tu mi piaci da morire così come sei”, la frase pronunciata da Marc Darcy a Bridget Jones. Eppure…quest’anno, la base del make up si fa real nude, ovvero invisibile. Lo scopo è riprodurre la freschezza giovanile, che esce di casa la mattina senza trucco e soprattutto senza pensieri.

La tendenza è rendere protagonista la pelle con meno filtri possibili. Al pari di un filtro instragram, il fondotinta, ben scelto e dosato, deve levigare, uniformare, illuminare senza farsi mai notare.

Non finiscono qua, però, le novità. I fondotinta del prossimo futuro sono sempre più hi-tech e attenti al benessere del tipo di pelle sui quali si spalmano lievi come una crema. Le sue componenti, varianti e texture, sono studiate per essere bio, efficaci e benefiche.

Abbiamo dunque assodato che l’effetto “maschera” per questa stagione è assolutamente demodé.

Sappiamo che la scelta del fondotinta non è mai cosa semplice, ma una volta selezionata la texture che meglio si adatta per colore al nostro viso, siamo pronti per acquistare il prodotto che più si confà alle nostre esigenze.

Tra fondotinta liquidi, in polvere, minerali e a stick non c’è che l’imbarazzo della scelta. I nostri suggerimenti:

LIQUIDI. Gli effetti nude di Collistar e Clinique, durano a lungo ma allo stesso tempo sono impalpabili, leggeri, ed esaltano la luce naturale.

STICK. Il double wear nude cushion stick radiant makeup di Estèe Lauder rivoluziona il mondo del fondotinta con un comodo applicatore, che combina il formato pennello con la spugnetta. Da tenere in borsetta per ogni evenienza, trasforma in un attimo la pelle da imperfetta a doc.

POLVERI E MINERALI. Dior ha creato Dreamskin Perfect Skin Cushion Spf 50+ che sfrutta la tecnologia coreana del cushion ed ingredienti ottici che imitano la distribuzione dei pigmenti cutanei; a prova di lentiggini. Polvere di diamanti, acqua di vaniglia e agenti idratanti: sono i super ingredienti di Sublimage Le Teint di Chanel. Entrambi questi fondotinta donano idratazione ed una perfezione ultra naturale. Infine, il Teint Idole Ultra Cushion di Lancome, prodotto in polvere, che sfrutta un cuscino a spugna coperto da un reticolato, il quale si attiva durante il primo utilizzo, filtrando la formula densa e cremosa. Per un risultato perfetto e armonioso.

Collezione LA MER. La missione dei suoi prodotti è fare una bella copia della realtà, mixando gli effetti del trucco con i benefici dello skincare. Ripara inoltre i danni dell’età, riproducendo la tonalità reale dell’incarnato, grazie alla sua formula tecnologica che racchiude i pigmenti in capsule trasparenti.

RIVOLUZIONARIO. Il fondotinta di Sisley Paris, SISLEYA Le Teint, combina l’arte del soin con i benefici trattanti della crema viso. A base di due tipi di mica, estratto di mimosa, clorella e vite rossa, uniforma, leviga, illumina.

xoxo Marylla

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *