In estate ma non solo: il problema della pelle secca e disidratata può sopraggiungere sia quando fa caldo, sia quando fa freddo, sia quando tira un vento molto pungente.

È una verità che si fonda su solide basi scientifiche: il problema della pelle secca, infatti, dipende da un danneggiamento o da una alterazione dello strato corneo della cute. Quando certi agenti climatici intervengono, questo strato viene indebolito e la pelle viene di conseguenza esposta a due diversi problemi: da un lato le impurità e gli agenti esterni entrano nella pelle senza ostacoli. Dall’altro la cute non riesce a trattenere i liquidi, causando dunque secchezza e disidratazione. È ovvio che in estate questa condizione risulta essere quasi all’ordine del giorno, soprattutto se non si prendono le adeguate contromisure. Come avere una pelle idratata anche durante i mesi estivi?

Idratare la pelle dall’esterno

Lo strato corneo della cute, in estate, viene danneggiato dalla continua esposizione al sole e al contatto con la salsedine. Ciò vuol dire che, per evitare la pelle secca, bisogna innanzitutto intervenire ripristinando le sue difese dall’esterno. Per fare questo è necessario utilizzare dei prodotti specifici per lo scopo, come ad esempio una crema per la pelle molto idratante come quella di Nivea. Si tratta di una vera e propria barriera che trattiene i liquidi e gli oli della cute, e al tempo stesso difende la pelle dalle intrusioni esterne. Chiaramente, prima di usare queste creme, è necessario procedere ad una profonda pulizia del viso e dei pori. Infine, si consiglia di usare anche le creme idratanti per il corpo, per le labbra e per il contorno occhi.

Idratare la pelle dall’interno

Per idratare correttamente la pelle in estate, così come in qualsiasi altra stagione, è indispensabile procedere anche dall’interno. Qui si entra nel territorio dell’alimentazione e della dieta: uno step fondamentale per riuscire nell’intento. Quali sono gli alimenti più indicati per questa missione? Al primo posto troviamo i pomodori: oltre a essere ricchissimi di liquidi, proteggono la pelle dai radicali liberi per via delle loro proprietà anti-ossidanti. Un altro alimento molto consigliato è il sedano insieme alla zucca, ai carciofi e a frutti salvifici come le albicocche. In estate, poi, non sarebbe possibile dimenticarsi dell’anguria: il frutto per eccellenza, ricchissimo di liquidi e particolarmente utile per idratare la pelle dall’interno.

Le donne che vorrebbero vantare una pelle al top in estate, dunque, non dovrebbero dimenticare queste due regole: la cute va idratata sia con le creme, sia con il giusto cibo.

  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    1
    Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *