vacanze_a_santorini_consigli_valigiaLa moda non va mai in vacanza, anche in vacanza. E’ un lavoratore instancabile che non prende mai le ferie. Un caterpillar indistruttibile, attivo 24 h su 24 h. Cercate di ricordarvelo!

Che vi rechiate al mare, in montagna, in campagna, in città, o che andiate sulla luna, il fashion style dovete portarlo in valigia con voi. Mi rivolgo a voi:

  • che pensate vado solo a comprare il pane e dimenticate la pinza tra i capelli;
  • che indossate la prima cosa che capita per andare a buttare l’immondizia, per portare a spasso il cane, o per ritirare il pacco dal corriere (povero!);
  • che fate la mosca cieca nell’armadio perché siete troppo pigri (la fretta è un alibi!);
  • che non mettete mai un rossetto rosso in pieno giorno;
  • che di domenica avete il barbaro coraggio di uscire in tuta e scarpe da ginnastica per stare comode senza ovviamente fare ginnastica (magari andate pure al ristorante!);
  • che uscite di casa senza copriocchiaie, cipria, matita e una spennellata di rimmel;
  • che tenete le sopracciglia arruffate e le chiome profumate di shampoo a secco sempre perchè non avete tempo (vorrei sapere a chi lo date il vostro tempo!);
  • che orgogliose indossate leggings come fossero pantaloni;
  • che non sapete che mettere e vi accampate dentro un paio di jeans per sette giorni di fila.
  • che usate ritoccare i collant con lo smalto trasparente perché si sono smagliati e non avete tempo per cambiarli (ovviamente mi chiedo sempre che fate tutto il tempo?);
  • che non rinunciate mai al reggiseno e preferite che sia una fascia siliconata a cellophanare la schiena;
  • che mettete lo slip con l’elastico sotto i pantaloni aderenti e non usate quello senza cuciture perché non ne avete;
  • che dimenticate le cerette e credete che in controluce di sera non si vada (ma la mano, lei si che se ne accorge!);
  • che avete la manicure scrostata come i muri dell’Havana.

Io non sono come voi. Sappiatelo. Però a volte vi assomiglio 🙂 … Diamoci una regolata, anche in vacanza, dovunque andiamo, dobbiamo essere sempre al top. Vediamo insieme cosa indossare a seconda della meta vacanziera, così giusto per mimetizzarci con la gente del posto (ho scelto per voi, i posti che più mi attiravano da un punto di vista della moda):

1

Positano: per una passeggiata trai i limoni nel borgo verticale della famosa cittadina della Costiera amalfitana, o per un giro in barca, indossate abiti leggeri di cotone, garza o lino, di tutte le sfumature dei colori del mare, o del bianco candido che risalta l’abbronzatura. Tra le viuzze del centro troverete, locali specializzati per l’acquisto di sandali adatti alla scarpinata.

2

Santorini: se la vostra destinazione è la regina delle Cicladi, cercate di farvi ispirare dai suoi colori anche quest’estate 2016. Quindi usate un azzurro carico o il bianco delle tipiche case dell’isola.

3

Rio de Janeiro: Brazil, lalalalallalalà… ecco se è nel paese del churrasco e dell’acarajè che volete andare, allora portatevi i colori dietro e sbizzarritevi con gli abbinamenti. Abiti dalle tinte forti (preferibilmente verdi, gialli e arancio) e indossate il copricapo (senza mettervi banane in testa). Ah, non dimenticate la macchia fotografica, perché dovete farvi i selfie (voglio proprio vedere come vi conciate! 😛 ) da Copacabana a Ipanema fino al Cristo Redentor.

4

Cartagena: stesso discorso per Cartagena, in Columbia. Solo qui non esagerate con gli abbinamenti. Meglio monocromatiche anche se potete adoperare colori sgargianti. Ricordatevi: stile boho tra borse crochet, sneakers dal cuore d’oro (le capsule della solidarietà by Pepe Jeans) e bijoux terapeutici. Si perché Cartagena è un paese tutto da scoprire, pieno di spiritualità ed energia.

Buone vacanze, trattine! E anche se restate in città…mi raccomando a voi!

xoxo Marianna

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *