Dal 19 al 25 febbraio per le strade di Milano si è tenuta l’attesissima Fashion Week, ma quali sono le tendenze che gli stilisti hanno lanciato?

Una settimana all’insegna della moda è un vero sogno, e ormai un rito. La Fashion Week non ci lascia mai delusi e le tendenze che diffondono ogni anno sono da tenere d’occhio. Per le strade della capitale della Moda hanno sfilato diversi stilisti e diversi brand importanti, nuovi e interessanti. Tutti loro hanno mostrato la loro moda, la loro creatività e la loro arte, facendo spiccare già dei Must-Have per il prossimo autunno-inverno 2019/2020. 

La settimana della moda inizia con i saluti al grande Karl Lagerferld, venuto a mancare proprio durante la settimana della moda. Fendi ha voluto ricordare il suo direttore creativo presentendo l’ultima collezione disegnata proprio da lui con tagli asimmetrici e gonne leggere. Tra l’emozione e le lacrime delle Modelle e la sua immagina riflessa sul maxi schermoo, vogliono ricordarlo proprio così: seduto alla sua scrivania intento a realizzare uno dei suoi magnifici bozzetti. Volendo onorare anche noi la moda di Lagerferld iniziamo proprio da lui. Iniziamo da Fendi.

La collezione presentata a Milano è l’ultima che porta la firma di Karl Lagerferld. Una collezione che si concentra sui dettagli, sui modelli leggeri e le gonne svolazzanti. Per quanto riguarda le acconciature, Sam McKnight, ha voluto omaggiare il “kaiser” con una coda bassa fissata alla nuca con delle onde che richiamano gli anni trenta.

I colori si concentrano maggiormente sulle tonalità del marrone e tutte le sue sfumature, ma a volte viene maggiormente risaltato da elementi dal colore più acceso: azzurro, giallo, arancione.

Moschino propone una sfilata- evento a tema quiz televisivo.

Le protagoniste del gioco sono le modella Kaia Gerber, Bella Hadid e Irina Shayk, circondate da oggetti in vendita e da luci colorate che fanno risplendere le tende e le pareti di maxi-paillettes dorate. La sfilata per la collezione autunno-inverno 2019/2020 di Moschino prende quindi forma ispirandosi ad un vecchio programma televisivo con vallette dai capelli cotonati e look super pop. A dare maggiore spettacolo e dominare la passerella sono però gli abiti indossati dalle modelle: abiti corti, chiodi di pelle e accessori con stampa di banconote. Immancabili, come il set poteva suggerire, gli abiti ricoperti di paillettes da indossare con gioielli vistosi. Gli abiti però hanno anche una variante più “elegante” in tulle e in trasparenza.

Giorgio Armani accosta il nero e il blu!

Armani ha deciso di stupire tutti scegliendo come colori della sua sfilata l’accostamento più discusso di sempre: il blu e il nero. Lo stilista ha affermato che il blu è il colore più soft del nero, ma potente quanto il primo.  Quelli che hanno sfilato sono completi eleganti, abiti da sogno e sofisticati che celebrano il concetto supremo di eleganza. Al tempo stesso ha portato pantaloni da cavallerizza, giacche profilate da onde e un contrasto tra velluto e tessuti lucidi.

Nel fashion show vengono alternati modelli maschili e femminili: il velluto blu lo troviamo sia sui completi maschili dai mantelli oversize, sia sui pantaloni a coste.Per le donne invece ci propone blazer dalle linee essenziali, tagli cut-out con bottoni sottili alternando il velluto al tessuto lucido ancora una volta.

Linda.

  • 12
  •  
  •  
  •  
  •  
    12
    Shares
  • 12
    Shares

One Comment on “Milano Fashion Week 2019: ecco le nuove tendenze!”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *