Street style: lo stile inconfondibile fra la la casualità e l’egocentrismo.

Non a caso lo stile della strada, ovvero lo street style, nasce a New York, la metropoli culla di varie etnie, stili di vita, culture differenziate, e tendenze che determinano la moda di genere. Dalla città cantata di Liza Minnelli, lo street style sbarca oltreoceano, fino ad arrivare nella città del Pirellone, ed espandersi, grazie anche alla potenza dei social network, in tutto il nostro Paese.

Ovviamente, nascendo dalla strada, fonde diversi generi: vintage, punk, rock, bohemian, dandy, sportivo, ecc… Ciò che ci permette di distinguere questo style dagli altri è l’accostamento mixato dei vari generi oppure la sciattezza del casual street. Quindi, o si è prime donne istagramers oppure si tiene un basso profilo, ovvero, in altri termini, il look della street o è per stacanoviste che indossano outfit stravaganti e bizzarri, o è per i professionisti che vogliono nascondersi in abiti casual easy. Non c’è proprio una via di mezzo. O si appartiene alla corrente di coloro che vogliono stupire con accostamenti assurdi e daltonici, oppure si appartiene al fascino discreto della comodità. 

Non parleremo di accostamenti, badate bene. Ognuno esprime la propria personalità attraverso lo street style. Al massimo si tende o a propendere per una mise alternativa e da fashion influencer, oppure ad un look normale e per niente accurato. Vediamo insieme i capi di tendenza per questo inverno 2017 e che sicuramente si protenderanno anche per la prossima primavera:

  • jeans strappati, bomber colorato, oppure giacca di pelle borchiata;
  • maglietta vintage, tipo le vecchie t-shirt dei Nirvana o degli ACDC, oppure maglioni di lana slabbrati di qualche taglia in più magari;
  • camicie extralarge, che per l’occorrenza possono diventare pure miniabiti;
  • cappotti lunghi, lunghissimi, così pure le gonne, lunghe quasi fino ai piedi;
  • pellicce ecologiche, preferibilmente colorate e vistose;
  • per quanto riguarda gli accessori, borse vintage o di ultima generazione – soprattutto zainetti – , cappelli molto larghi, sciarpe grandi indossate a mo di mantella, anelli e orecchini appariscenti con pietre o borchie.
  • per quanto riguarda le scarpe, ampia scelta: vanno bene tutti i tipi di stivali e di sneaker, e se siete delle fashion addicted anche semplici scendiletto o sandali, anche d’inverno;
  • secondo la londra fashion week va benissimo anche uscire di casa in pigiama.

 

 

 

 

 

 

 

 

Bisogna saper dunque, riconoscere il proprio stile che sia in grano di far risaltare la personalità di ognuno di noi. La verità è che la regola nello street style è che non esistono regole!

xoxo Marylla

 

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *