Non mi stancherò mai di dire che una buona lettura deve lasciare qualcosa, contenere un messaggio che resti impresso nell’anima del lettore. Di letture noi ne abbiamo fatte tante negli anni, quindi abbiamo pensato ad una lista di 5 lezioni di vita che abbiamo imparato dai libri!

Leggere è un viaggio profondo che fai da solo e ti conduce in mondi nuovi, inesplorati, talvolta colmi di saggezza e di insegnamento, e infatti sono davvero tante le lezioni di vita che abbiamo imparato da libri.  Abbiamo dovuto fare una selezione, ma crediamo che queste siano tra gli insegnamenti più importanti!

5 lezioni che abbiamo imparato dai libri:

  1. Amare significa lasciare l’altro libero di scegliere: una grande lezione di vita contenuta nel libro “Io prima di te” di Jojo Moyes, diventato prima un best seller internazionale e poi un film di successo al cinema. Spesso confodiamo l’amore con il possesso, ma l’altra persona non è una nostra proprietà e amarla davvero significa accettare che sia libera di scegliere; Louisa e Will ce lo hanno insegnato con il più doloroso e difficile degli esempi. 
  2. Non esiste un equazione perfetta quasi per niente, di sicuro non per i sentimenti: chi devi amare non puoi sceglierlo tramite una formula infallibile, tu sei tu, con i tuoi difetti e le tue cose belle, e non è affatto detto che ti innamoreresti di chi è identico a te. Non esiste un questionario affidabile quando si tratta d’amore ed è probabile che ti innamorerai dell’unica persona che ha sbagliato tutte le risposte; lo insegna Graeme Simons nel suo romanzo L’amore è un difetto meraviglioso che vi consiglio di leggere, se ancora non lo avete fatto. 
  3. L’arte di avere pazienza: sono la persona meno indicata per parlare di pazienza, non ne sono del tutto sprovvista ma ha un limite che in alcuni periodi dell’anno diventa molto sottile e facile da superare. In ogni caso, a insegnarci quanto sia importante l’arte di avere pazienza è Jane Austen praticamente in tutte le sue storie: una su tutte Ragione e sentimento, dove Elinor aspetta il suo Edward intrappolato in un fidanzamento imprudente. La Austen fa della pazienza la scelta più giusta e ci insegna che non bisogna mai accontentarsi neanche per la paura di restare da soli. 
    Lezioni di vita che abbiamo imparato dai libri
  4. Credi nella tua personalità e non inseguire ciò che non sei: questa lezione arriva dalla Alcott e dal più celebre dei suoi libri,“Piccole donne”. Vi ricorderete di Amy, no? Ha passato gli anni a considerare le altre migliori di lei, ma era quella con più personalità e carattere. E alla fine risulterà la vincente. L’invidia è una gran perdita di tempo! È concendrantoci su noi stessi e sulle nostre qualità che realizzeremo i sogni e ambizioni!
  5. Abbiamo tutti una dignità che va rispettata, in primis da noi stessi: non mi riferisco a un libro nello specifico, ma a tanti che hanno lanciato in maniera differente lo stesso messaggio. Ormai capita sempre più di frequente di leggere storie in cui la violenza sulle donne viene scambiata per amore. Libri in cui le donne concedono il perdono a chi ha calpestato la loro dignità di essere umano, e non solo in quanto donna.  Di contro ci sono libri – un numero ahimè inferiore – che condannano la violenza mettendo in risalto le conseguenze disastrose che comporta a chi la subisce.  Ricordate sempre che l’amore non da schiaffi in faccia e che una persona violenta difficilmente cambierà, se vi ha già picchiati una volta lo rifarà. 

  • 22
  •  
  •  
  •  
  •  
    22
    Shares
  • 22
    Shares

3 Comments on “5 lezioni di vita che abbiamo imparato dai libri.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *