Buon pomeriggio trattine! La nostra Veronica Palermo 5000 sfumature di Mr Darcy: il personaggio maschile nella narrativa rosa…

<<Lo scorso 19 novembre, in occasione del Bookcity Milano 2017, ho trascorso una piacevolissima ora circondata da donne, a parlare di uno degli argomenti che le divoratrici di romance hanno più a cuore: il personaggio maschile.

L’incontro è stato organizzato da parte di Agostina Costa e Stefania Pescali, le due blogger fondatrici di Sognando tra le Righe e I miei sogni tra le pagine, che hanno subito chiarito due punti fondamentali: tutte le lettrici amano il protagonista maschile; i protagonisti maschili si riconducono, in qualche modo, a Mr Darcy, definito da loro l’Adamo del Rosa. Sono questi i presupposti in base ai quali è nata l’idea di associare Christian Grey e Mr Darcy, entrambi idolatrati dalle donne sebbene molto diversi tra loro. Ma lo sono poi così tanto?

A parlare dei loro personaggi maschili sono quattro autrici molto amate, e precisamente Ledra, Virginia Bramati, Raffaella V. poggi e S. M. May: quattro diversi punti di vista, quattro approcci differenti al genere rosa, dall’Erotico, al Contemporary, al Paranormal, agli M/M. Ma tutte accomunate da un unico pensiero: trasgredire piace alle donne e i bad boy rappresentano una valvola di sfogo, con la loro aura di tormento generano dipendenza e conquistarli diventa una missione.

Lo sanno bene le protagoniste dei romanzi di Ledra, donne forti e coraggiose che perdono la testa per uomini tutti d’un pezzo, sette fratelli belli, intelligenti e che non devono chiedere mai…salvo quando si innamorano.

E che dire degli uomini di Virginia Bramati? Avvicinatasi al genere rosa con Jane Austen e diventata scrittrice per puro istinto di conservazione, tutti i suoi protagonisti maschili si ispirano a Mr Darcy, sono uomini che si danno da fare per le proprie donne: Max per Sassi, Stefano per Alessandra, Marco per Agnese.

Sono uomini “del fare” anche quelli usciti dalla penna di Raffaella “VeloNero” Poggi: proprio loro sono gli unici in grado di rendere indimenticabile un romance, meglio ancora se incarnano il ruolo dell’antieroe.

Infine S. M. May, una donna che nella scrittura tira fuori il suo lato maschile: è infatti un’autrice di M/M, e ha raccontato che i più bei complimenti ricevuti sono stati da parte di uomini, che hanno letto e amato i suoi libri. In Secret funding, suo ultimo romanzo, Mr Darcy e Mr Grey si fondono in un unico uomo, Martin, un dominatore che si contrappone ad un altro dominatore, Noah.

Si sono evoluti i tempi, e con loro le storie che leggiamo. Eppure il caposaldo della narrativa rosa rimangono loro, i protagonisti maschili che, dando filo da torcere alle protagoniste, si sono resi indimenticabili agli occhi delle lettrici, allora come oggi.

E se è vero che sono le emozioni a far sì che un libro resti nei nostri cuori, animando un incontro come quello a cui ho partecipato, incrociamo le dita per i protagonisti maschili che verranno.>>

Veronica Palermo

  • 2
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    2
    Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *