Torna in libreria, con il romanzo più divertente e romantico dell’anno, l’autrice del bestseller “Matrimonio di convenienza”, Felicia Kingsley. “Stronze si nasce” è il nuovo bestseller, pronte a scoprirlo?

Titolo: STRONZE SI NASCE

Autore: Felicia Kingsley

Genere: Contemporary romance

Editore: Newton Compton

Link d’acquisto: Amazon

TRAMA

Allegra Hill è brillante, onesta e altruista. Ma anche un’eterna seconda. Fin dagli anni della scuola c’è sempre qualcuno che la precede. Sempre. E senza dimenticarsi di umiliarla anche un po’. Chi è costei? Ma la classica stronza! Quella di Allegra si chiama Sparkle Jones. Non solo la vita di Sparkle è perfetta, ma la biondissima e splendente ragazza riesce a ottenere sempre tutto ciò che vuole. Ma il tempo passa e a ventisei anni Allegra ha finalmente una casa tutta per sé e un lavoro nell’agenzia immobiliare più prestigiosa di Londra. Il passato, però, non sembra volerla dimenticare e mette di nuovo Sparkle Jones sulla sua strada. Questa volta le cose sembrano andare diversamente e la nemica di una vita le appare sotto un’altra luce… E tutto questo proprio quando l’incontro con un bellissimo imprevisto dagli occhi verdi come smeraldi sembra in grado di sparigliare le carte. Tra feste, intrighi e cene non proprio a lume di candela, in corsa tra le strade di una Londra magnifica, forse, per Allegra è arrivato il momento di scoprire se davvero quello che vuole è la felicità. Questa volta non può lasciare l’ultima mano alla sua adorabile, odiata stronza numero uno!

RECENSIONE

Tutti ne conosciamo una. Si, proprio lei, la nostra spina nel fianco, quella che riesce sempre a ottenere tutto ciò che vuole senza fatica… La stronza piace perché tutti vorrebbero essere come lei anche solo per un giorno, perché induce le persone a fantasticare su come sia la sua vita, a domandarsi che sapore abbia vincere sempre.

A ciascuno la sua…stronza! Ad Allegra Hill è toccata Sparkle Jones, il cui nome è già tutto un programma! Si perché Sparkle ha la sparkliness incorporata, una sorta di luminescenza che circonda chi le sta attorno, il quale viene automaticamente abbagliato dal suo irresistibile fascino, dal suo irresistibile potere ipnotico. Tutti cadono ai suoi piedi, annuiscono, la corteggiano, diventano sue fedeli vassalli. E nessuno può diventare come lei, a meno che non sia scritto nell’acido desossiribonucleico: stronze si nasce!

Allegra è invece l’eterna seconda, che perde il podio sempre per un soffio, quella che in pole position all’ultimo giro del grand prix viene sorpassata al traguardo. Non c’è partita in cui non le venga sottratta la vittoria, situazione in cui non le vengano sferzati dei tiri mancini. E tutto questo ha un unico e acerrimo nome: Sparkle Jones. Dal Liceo agli uffici della Royals & Lloyds, ai party londinesi ai buon partiti appetibili, la sparkliness arriva dappertutto e ha sempre in mano la carta vincente.

…”Marc dell’analisi mercati che ci ha ceduto il taxi, il maître che ci ha dato il tavolo migliore, i due che ci hanno offerto da bere, tutto questo è la magia. La Sparkliness, il luccichio, quel suo “essere Sparkle” che emana è irresistibile per chiunque la circondi….A Sparkle succede tutto con così tanta facilità che non deve nemmeno fare sforzi, le basta essere lei. Gli altri comuni mortali non possono che rosicare davanti a tanta sfacciataggine mentre si chinano a raccogliere le briciole dei suoi successi.”

Ed è questo continuo rosicare, barcamenarsi tra una sconfitta, un tranello e un colpo basso –  tirato candidamente dalla stronza numero uno –  che logora letteralmente ogni pensiero ed ogni rapporto umano di Allegra. Ha la vista così offuscata dai traguardi di Sparkle che, in un meditato piano di vendetta, rischia di perdere tutto, anche la propria identità. A dispetto del nome che porta, Allegra Hill, non trattiene più nulla di ilare e solare, indirizzata com’è verso torbidi traguardi e piani meschini. E avrebbe perso letteralmente la bussola se non fosse stato per Duke…

Datemi una D, datemi una U, datemi una K, datemi una E: DUUUUKE!!!

Duke, così come caratterizzato da Felicia Kingsley, è l’uomo dei miei sogni. Davvero. E’ intelligente, spiritoso, sagace, ironico, dolce e pepato al punto giusto. E poi è bello, seducente ed elegante da mozzare il fiato. E soprattutto non si limita a guardare una donna, lui la vede, la riconosce, la rispetta come fosse un luogo sacro, la ama per quella che è. E pur di starle accanto è disposto a subire di tutto, anche a non essere “propriamente” ricambiato…

Dopo tutte le meraviglie che hai visto, perché sei tornato? “, gli chiedo. “Be'”, lui esita e, voltandosi a guardarmi, la sua pausa si fa più prolungata del dovuto, “dovevo raccontarti tutte queste cose…”. Mentre ci guardiamo negli occhi, cala uno strano silenzio. Quando sento il mio cuore iniziare a battere troppo forte, distolgo lo sguardo. “Il piano!”, esclamo chiudendo l’album. Anche lui prende le distanze, tornando sull’argomento principale. “Già, detronizzare Sparkle.“.

Se Allegra sceglierà Duke o Tristan o nessuno dei due, se toccherà il fondo nel suo progetto “detronizzare Sparkle”, se si riappacificherà con se stessa e con gli altri, se diventerà succube di una stronza o risalirà la china, non è compito mio dirvelo, lo scoprirete solo leggendolo. Ne vale davvero la pena.

Felicia Kingsley si riconferma l’autrice del romance italiano dal sapore autentico, frizzante ed esopico. La sua scrittura decisa e tagliente, corroborata da dialoghi mordaci e battute al vetriolo, cattura il lettore in una dimensione spazio-temporale cartacea piacevolissima. La caratterizzazione dei personaggi è dettagliata, psicologicamente strutturata da digressioni caratteriali e da conversazioni reali, sferzanti e spassionate. La voce dei protagonisti è determinata, combattiva e “figherrima”. Il suono di figure minori, siano esse negative o positive, ha comunque un riverbero da non sottovalutare. In tutti loro c’è un processo evolutivo o involutivo che procede per gradi, coi giusti tempi e la giusta metodologia descrittiva.

Nulla è lasciato al caso, nemmeno la azzeccata copertina di questo romanzo che fortemente vi invito a leggere e gustare, ascoltando in sottofondo la selezione top e raffinata di brani musicali – che hanno ispirato l’autrice nella stesura di “Stronze si nasce” –  che trovate di seguito.

PLAYLIST(cliccando su ogni canzone potrete ascoltarla su spotify)

Bubblegum Bitch, Marina & the Diamonds

Misery Business, Paramore

Every You Every Me, Placebo

Fashion, Lady Gaga

Wall Of Glass, Liam Gallagher

A Hard Day’s Night, Rita Lee

So Good, B.o.B.

Rolling In The Deep, The Piano Guys, Adele cover

Stand By Me, Oasis

Poison, Alice Cooper

Give Me More, Shiny Black Anthem

Fuck U Betta, Neon Hitch

The Monster, Eminem feat. Rihanna

Hello, Adele

For What It’s Worth, Liam Gallagher

Don’t Come Easy, Isaiah 

Alla Playlist dell’autrice aggiungo questi brani che per il loro testo, leggendo il romanzo, mi hanno fatto pensare alla storia e ai suoi personaggi. Una volta che finirete il romanzo fate pure le vostre associazioni! Good listen!

Bitch, Meredith Brooks

Chandelier, Sia

La Foule, Duo Gaudjo

Give me love, Ed Sheeran

Barry White, You’re the first, the last my Everything

xoxo Marylla

  • 33
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    33
    Shares

One Comment on “Blog party + review: Stronze si nasce di Felicia Kingsley.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *