Per la rubrica romanzi in inglese oggi parliamo del nuovo divertente e sensuale romanzo di Kendall Ryan, che conosciamo in Italia grazie alla serie di romanzi “Maledette bellissime bugie”, il cui titolo è: Baby Daddy.

Titolo: Baby Daddy
Autore: Kendall Ryan
Genere: Contemporary romance
Prezzo Ebook: 3,49 euro 
Prezzo  Copertina flessibile: 10,39 euro
Link d’acquisto: Amazon

Trama:

Siamo rimasti bloccati in ascensore. Emmett stava andando a lavoro, sofisticato e bellissimo in giacca e cravatta.  Io stavo andando alla banca del seme. Imbarazzante, vero?
A trentacinque anni, la mia vita non aveva ancora imboccato il cammino che avrei voluto ed ero stanca di aspettare, volevo un bambino. Ed ero pronta a prendere in mano la situazione per far sì che ciò accadesse.
Dopo il nostro sventurato incontro in ascensore, Emmett ha insistito per portarmi a cena fuori, ed ha anche insistito su altro, ossia di abbandonare il mio piano riguardante una pipetta dosatrice e lasciare a lui il compito. Sarebbe stato lui il padre del mio bambino. È un facoltoso ed influente CEO senza alcun interesse in pannolini e festicciole. Inoltre visto che non desidera dei figli, una volta messa la pagnotta nel forno, sarò libera di andare per la mia strada. Ma una volta in dolce attesa, tutto è completamente cambiato e mi sono ritrovata ad avere più di quello che mi aspettassi.

Recensione:

In questo romanzo tutto ha inizio per pura casualità. I due protagonisti infatti, Emmett e Jenna, rimangono bloccati nello stesso ascensore. Per passare il tempo Emmett, che si sente subito attratto dalla bella donna che ha di fronte, cerca di fare conversazione e scopre perché Jenna si trova in quell’edificio: si sta recando alla banca del seme. E con sommo stupore di Emmett, non è né fidanzata né sposata, è una donna felicemente single e in carriera che vuole esaudire un suo grande desiderio: avere un figlio.

Alleluia!!! Finalmente un romanzo in cui la donna è una con le palle, che ha una sua attività e che stanca di aspettare l’uomo giusto prende in mano la sua vita. Chi l’ha detto che per avere un figlio bisogna per forza avere un marito? Jenna è un personaggio femminile che mi è piaciuto tantissimo, una “girlpower” a tutto tondo! E anche quando accetterà la proposta di Emmett, che si presta a diventare il padre biologico, sarà lei a dettare legge con sicurezza e senza paura di essere giudicata.

Beh, trovare Emmett è stato come vincere alla lotteria per lei, non solo è sexy da morire e la chimica tra di loro è scoppiettante ma anche fuori dalle coperte Emmett si dimostra tenero, premuroso e divertente.

“Fa caso a quello che dico e dimostra di ascoltare, ascoltarmi veramente. Il modo in cui mi dà la priorità su tutto è una ventata d’aria fresca rispetto al modo in cui mi hanno sempre trattata gli uomini in passato.”

Piano, piano tutti e due inizieranno a chiedersi perché non darsi una possibilità e diventare una vera famiglia.

“Per la prima volta in vita mia voglio esserci. Desiderio dare sia a lei che al bambino tutto ciò di cui hanno bisogno. Voglio fare parte delle loro vite.”

Ma la storia non finisce qui! Eh no, troppo facile! Come vi avevo anticipato infatti Jenna possiede una sua attività, una libreria che però è minacciata da una catena di librerie che vuole acquistarla. Indovinate un po’ chi è il direttore di questa catena? …

Che altro dire se non che tutte a fine lettura inizieremo a desiderare un “paparino” dolce come Emmett? Spero venga tradotto presto in Italia, ma nel frattempo non fatevi scoraggiare, non è una lettura complicata, ci sono per lo più frasi brevi, semplici e senza paroloni intraducibili.

Sweet reads!

Erika Biagioni

  • 6
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    6
    Shares

3 Comments on “Recensione: Baby Daddy di Kendall Ryan”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *