I diari delle streghe di Lisa Jane Smith.

Quale libro migliore di questi per la settimana di Halloween?

Un’avvincente saga che tratta delle avventure di una congrega di streghe e stregoni, i quali sono capaci di effettuare incredibili magie. Tali incantesimi vengono conservati in dei grossi ed antichi libri, chiamati Libri delle Ombre ed
ogni strega ne possiede uno che viene poi tramandato da generazione in generazione.
Contrariamente a quanto si possa pensare, I diari delle streghe, non racconta solo le avventure di ragazzi alla presa con la magia ma, racconta anche della loro vita da adolescenti alle prese con il liceo, si innamorano, tradiscono, si divertono e si lasciano esattamente come tutti gli altri ragazzi della loro età.
Tratta delle avventure di Cassie Blake, una ragazza sedicenne che, insieme a sua madre, si trasferisce nella città di New Salem. Prima di partire, Cassie si innamora di Adam, un ragazzo misterioso che pensa di non rivedere più. Arrivata a New Salem, scopre che Adam frequenta il suo stesso liceo streghee che la scuola è controllata da una cerchia di studenti. Di questo gruppo, due ragazze sono particolarmente interessate a lei: Faye Chamberlain, che prova piacere nel causarle dolore, e sua cugina Diana, ragazza di Adam, che la considera una sorella e diventa la sua migliore amica. Viene presto rivelato che i membri del gruppo sono streghe, appartenenti ad un Circolo Segreto, e che Cassie è una di loro. Diana è la leader del Circolo, ma Faye ambisce ad ottenere il suo posto. Minacciando di rivelare a tutti il legame che si è instaurato tra lei e Adam, Faye obbliga Cassie a votare per lei durante l’elezione del nuovo leader e a rubare il Teschio di Cristallo, un potente manufatto magico, dal quale viene liberata una forza oscura che inizia a provocare morti sospette in città, tra cui la nonna della stessa Cassie. Il Circolo scopre che la forza oscura è Black John, il loro più pericoloso nemico, che punta a convincere i dodici ragazzi a unirsi a lui. Nel frattempo, a New Salem arriva un gruppo di cacciatori di streghe che rischia di rivelare a tutti il segreto di Cassie e amici.

La mia opinione su “I diari delle streghe”?

Premettendo che sono una super fan della stesura in terza persona, nel “I diari delle streghe”, l’autrice Lisa Jane Smith riesce a raccontare in modo elegante e mai banale molti punti di vista dei suoi protagonisti e molte azioni che essi stanno compiendo in un modo così fluido da farti immaginare ogni singolo movimento. A differenza di molti altri Fantasy, dove vengono usati paroloni che poi non vengono mai spiegati, in questi volumi troviamo sempre tutto dettagliato e spiegato nei minimi particolari. Come ogni libro di questa categoria dove è richiesta la suspense, non tutti i misteri o gli oggetti usati dalle streghe e dagli stregoni vengono spiegati in tempi brevi ma, con il tempo ad ogni quesito troveremo la risposta e posso garantire che non è mai un responso banale, ma più che soddisfacente. Entriamo a far parte del mondo di Cassie, la protagonista, con facilità. Fin da subito ho amato il suo personaggio essendo piuttosto dolce e ingenuo, forse anche troppo sotto molti punti di vista, insieme a lei iniziamo a conoscere l’uso della magia in quanto lei, in primis, non sa bene come funzioni il tutto. Questo è un metodo piuttosto efficace e semplice per far in modo che il lettore non inizi a perdersi tra i significati di varie pietre e incantesimi ma che inizi ad assimilarli molto lentamente, immedesimandosi quasi nei panni della giovane strega inesperta.

La storia è piuttosto avvincente, ti tiene spesso e volentieri con il fiato sospeso e la voglia di continuare a leggere per scoprire quello che succederà a breve ai ragazzi è garantita. Non è affatto pesante, in quanto tratta, anche, di adolescenti che frequentano il liceo e tali vicissitudini alleggeriscono un po’ il mondo della magia trattando anche altre tematiche più semplici come i primi amori, le prime delusioni, i tradimenti e molto altro. E per una romanticona come me non è stato altro che il pane dei miei denti. Ho trovando i due mondi che amo di più uniti insieme e posso ammettere che, spesso e volentieri, mi sono ritrovata a fare il tifo per una o più coppie presenti, ma non voglio dirvi di chi si tratta per non rovinarvi le tante soprese! Tutto sommato potrei definirlo come un bel mix di emozioni che, riesce a soddisfare sia la curiosità legata alle vicissitudini create nel mondo misterioso della stregoneria, sia la curiosità legata alle storie d’amore perché ammettiamolo, come ho precedentemente detto, anche in un bel fantasy quelle non guastano mai!

Tirando le somme se dovessi dare un voto complessivo alla saga del i diari delle streghe direi un meritatissimo otto su dieci!

Alcune curiosità!

La saga si divide in due cicli, e al primo ciclo corrispondono quattro parti:

-L’iniziazione;
-La Prigioniera;

-La fuga;

-Il potere.

Mentre, al secondo ciclo corrispondono tre parti:

-La Maledizione;

-La Caccia;

-La tentazione;

Potete trovare i vari libri della saga I diari delle Streghe singolarmente. Generalmente il prezzo varia dai nove ai dieci euro per ogni singolo libro.

Mentre per quanto riguarda il primo ciclo, che comprende “L’iniziazione, La Prigioniera, La Fuga e Il Potere” potete trovare un pratico libro “4 in 1” al prezzo di circa nove euro.

Dai romanzi è stato tratto anche un Telefilm, The Secret Circle, il quale presenta una stagione di ventidue episodi che sono stati trasmessi anche in Italia. La serie però, riscuotendo poco successo, è stata cancellata nel Maggio 2012.

Linda.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *