Buonasera, sono appena tornata da una piccola vacanza in Sicilia e ho avuto del tempo da concedere alle letture. Soprattutto, ho avuto del tempo per dedicarmi ai libri da recensire. A tal proposito, eccovi il mio articolo con una recensione a caldo:ho appena finito di leggere l’ultimo libro di una trilogia. Vi prometto che pian piano arriveremo a tutti 🙂
Basta con le chiacchiere, non mi dilungo oltre…

L’ho baciata in segreto, con passione, per rubarle un frammento d’infinito. 

 

51MZ4mQsLQL-horz

Recensione:

Quelle appena citate, non sono parole mie, sono di Emme X o forse dovrei dire di uno dei protagonisti della sua trilogia “The kiss trilogy” 🙂 Non vi svelerò di chi sono queste parole, non amo fare spoiler dei libri da recensire. Io, come sempre, preferisco parlarvi delle emozioni che mi ha lasciato la storia. Del resto, è questo che ci rende tutti lettori differenti: ognuno di noi si emoziona per cose differenti.
Ho letto i tre libri “Baciarsi e dirsi addio”, “Baciamo ancora”, “Il bacio che vorrei”, in tre giorni esatti. E’ una storia ingarbugliata che si legge velocemente, fosse anche solo per districare la matassa o per la voglia di capire che direzione prenderanno tutte queste vite che si aggrovigliano in tre volumi di romanticismo e passione.
Sì, la storia di Irene e i suoi amori è una matassa ingarbugliata di sentimenti, confusione, indecisione e scelte importanti da prendere. Una storia che cambia man mano che i protagonisti, crescendo, acquisiscono maturità e senso di responsabilità.
Tutta la trilogia è scritta in prima persona; io personalmente amo molto la narrazione in prima persona, forse avrei preferito che ci fossero stati meno salti temporali così ampi e qualche descrizione in più. Un po’ più dettagliata.
Per il resto c’è tutto: amore, passione, e un pizzico di erotismo.

Adesso passiamo alle stelle:

 

 

star4

 

 

 

Cinzia La Commare

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *