Buondì Trattine. Oggi vi presentiamo un romanzo di narrativa straniera, in libreria dal 2 novembre 2017. Si tratta di “A caccia nei sogni di Tom Drury.

Ecco cosa hanno detto taluni sul romanzo:

“Un romanzo di perdenti a grandezza naturale. Drury mette da parte sia la tragedia che la commedia, consapevole che le ferite della vita sono spesso inferte e sofferte senza drammi”. YIYUN LI

“Vite banali eppure luminose, capaci di accensioni ed epifanie che lasciano stupiti e turbati”. LUCA BRIASCO

“Tom Drury mette in scena l’incanto di un ordinario inseparabile dalla bizzarria. La sua scrittura si fonda su una tenerezza sempre asciutta”. GIORGIO VASTA

Tom Drury ritorna a Grouse County per raccontare pochi giorni cruciali nella vita della famiglia Darling, in cui tutti cercano di ottenere qualcosa, ma senza sapere come farlo. Charles, ovvero Tiny, vuole un vecchio fucile legato a un ricordo d’infanzia; Joan, sua moglie, è in cerca delle aspirazioni perdute; Lyris, la figlia di Joan, vuole trovare un punto fermo da cui cominciare davvero a crescere; e il piccolo Micah, figlio di Charles e Joan, vuole sfuggire al buio della sua stanza a costo di perdersi nel buio delle strade cittadine. Dalla vastità dei panorami e dei personaggi della Fine dei vandalismi, Drury si concentra adesso su un frammento di quel mondo, racchiuso in un unico weekend, in cui gli eventi si dilatano come nei sogni e i protagonisti rivelano tutta la loro umanità, nell’intensità dei desideri e negli sforzi, ora comici ora drammatici, per diventare persone migliori.

Tom Drury, scrittore americano nato in Iowa nel 1956, ha ricevuto diversi riconoscimenti tra cui la fellowship della Fondazione Guggenheim. Attualmente insegna al Bard College di Berlino. A caccia nei sogni è il secondo romanzo della Trilogia di Grouse County, dopo La fine dei vandalismi, che ha ricevuto il premio come Notable Book dell’Ala, l’associazione delle biblioteche americane. NNE pubblicherà tutti i libri della trilogia.

  • 2
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
    3
    Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *