Una regina, un regno da governare. Delle leggi da rispettare ed un amore improvviso, totale. Questo ma non solo, perché Bacio Reale è molto di più. Un mondo da fiaba che si mescola ad una realtà più dura, più reale.

bacio reale

Titolo: Bacio Reale
Autrice: Emma Chase
Genere: Romanzo rosa
Casa Editrice: Newton Compton
Link d’acquisto:  Amazon.

Trama:

La principessa Lenora Celeste Beatrice Arabella Pembrook non ha avuto un’infanzia come le altre. Fin da quando era in fasce, infatti, è stata cresciuta per diventare regina. La prima regina di Wessco. A soli diciannove anni ha ottenuto la corona. Grazie al suo fascino, alla sua intelligenza e alla sua autorevolezza, la sua giovane età non si è mai dimostrata un problema… A eccezione di un unico dettaglio. I suoi consiglieri e l’intero Parlamento premono perché si sposi al più presto. E, nonostante Lenora non abbia la minima voglia di lanciarsi tra le braccia di un uomo che la desidera solo per la sua corona, sa bene che regnare comporta dei doveri. Anni prima, Edward Langdon Richard Dorian Rourke ha voltato le spalle al suo titolo e al suo Paese.

Adesso è un uomo che ama l’avventura: scala montagne, esplora giungle e assapora ogni istante di libertà. Questo finché il senso del dovere non lo riporta a casa, richiamato dalla sua famiglia. Quello che Lenora ed Edward non immaginano è che tra i muri di pietra del palazzo reale sta per accadere qualcosa in grado di cambiare per sempre il destino della monarchia. E le loro vite… 

Recensione:

Dopo aver conosciuto Emma Chase, abbastanza famosa nell’ambito dei romance, grazie al suo libro “Ex” che ho recensito qualche mese fa proprio su Tratto Rosa, sono stata più che felice di dedicarmi al libro a cui dedico la recensione di quest’oggi, ovvero Bacio Reale. 

Quinto capitolo della Royal Series, che tratta stavolta del passato della regina Lenora, la prima regina di Wessco e di come questa abbia incontrato il suo amore, quello vero.  Non ho letto i libri precedenti, è vero, ma posso confermare che affrontare la lettura di Bacio Reale sia stato comunque semplice e piacevole. Insomma, sebbene adesso sia curiosa di leggere gli altri, non è necessario farlo per poter leggere questa nuova uscita. Una cosa che apprezzo tantissimo in uno scrittore tra l’altro. Ma adesso dedichiamoci a noi! 

Nessuna donna nasce regina, a prescindere
dal titolo che le viene assegnato alla
nascita. I re vengono incoronati.
Le regine… le regine sorgono. 

Questo romanzo è un prequel, come ho accennato prima. Ed è la storia di Lenora, cresciuta per essere una regina. La prima regina ereditaria. Della sua vita, delle sue lotte, della sua dedizione al suo regno, e dell’incontro con Edward, il suo vero amore. Lenora ha un carattere forte, ligio al dovere. Conosce il suo destino fin da quando è nata e cresce sapendo che governare sarà il suo compito.  È un personaggio caparbio, ostinato, coraggioso. Insomma, non è da tutti sottostare a delle regole così ferree, governare, cercare di capire cosa è bene per il tuo popolo e lottare per far approvare i tentativi di miglioramento.  Perché Lenora, in una società ancora fin troppo maschilista e chiusa, è donna. È giovane, è nubile e sono fin troppi coloro che vogliono controllarla e tenerla quieta. 

È durante la sua festa dei diciotto anni che incontrerà una delle persone più importanti della sua vita. La persona che le starà vicino, grazie a cui tutto cambierà. Thomas, il suo migliore amico. L’unica persona con cui Lenora può essere se stessa. Con cui può mostrare i suoi sentimenti, con ci può ridere e anche piangere.  Personalmente ho adorato il personaggio di Thomas. Un personaggio che sembra così vero, così importante. Ho adorato i dialoghi con Lenora, le espressioni, anche la descrizione della sua fisicità. Insomma, Thomas sembra essere il personaggio che tutti vorremmo nelle nostre vite. 

Edward, invece, il fratello di Thomas è tutto l’opposto di Lenora. Se Lenora è fredda, calibrata, seria,Edward è fuoco puro.
Abbandonati i suoi obblighi dopo esser tornato dall’esercito, trascorre dieci anni in giro per il mondo. A conoscere, ad esplorare continuando a mantenere il suo legame con il fratello grazie alle lettere. Lettere in cui si parlano di tutto, in cui Thomas parla lui della sua amica Lenora ( che chiamerà Lenny ) e che legge spesso alla principessa e futura regina. Non si sono mai visti, eppure grazie a questo collegamento si conoscono, si apprezzano.  Ma è quando Edward tornerà a Wessco a causa di un’improvvisa malattia della persona a cui tiene di più al mondo, che il destino inizierà a compiersi. 

Ho un rumore assordante nelle orecchie,
un oceano intero mi percuote il cervello.
E mi sento sospesa su un precipizio, a un
soffio dal gettarmi nelle fauci del buio
mare senza fondo. 

Emma Chase anche questa volta non si smentisce. I personaggi sono ben caratterizzati e la storia raggiunge punte emotive alte, sebbene proceda un po’ lentamente.  Le interazioni tra i due protagonisti sono piene di pathos e divertenti, in cui due caratteri diversi si scontrano e si stuzzicano.  Le scene dei baci sono personalmente le mie preferite. La delicatezza con la quale questi sono stati trattati, i termini… si, mi sono decisamente piaciuti.
Lo stile è molto scorrevole, semplice e lineare, e vi terrà attaccati alle pagine, facendovi divorare ogni singolo capito.

Se lo consiglio? Si, assolutamente! La Chase in fin dei conti è quasi sempre una garanzia! 

Recensione Questo amore sarà un disastro

Ambra Ferraro.

  • 12
  •  
  •  
  •  
  •  
    12
    Shares
  • 12
    Shares

One Comment on “Recensione: “Bacio reale” di Emma Chase.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *