Care trattine oggi la nostra Veronica ci parlerà di BASTARDO FINO IN FONDO di Penelope Ward e Vi Keeland, il primo di tre volumi della serie Cocky Bastard. Gli altri due volumi della serie arriveranno in Italia grazie a Newton Compton editori.

SINOSSI

A volte è necessario perdere tutto per capire di che cosa abbiamo davvero bisogno
Bestseller del New York Times
Un australiano sexy e arrogante di nome Chance. Era davvero l’ultima persona in cui mi aspettavo di imbattermi nel mio viaggio attraverso il Paese. Quando la mia macchina si è rotta, abbiamo fatto un accordo: niente programmi, saremmo andati avanti per miglia e miglia passando notti sfrenate in motel sconosciuti senza limiti e senza una meta precisa. E così quello che doveva essere un normale viaggio si è trasformato nell’avventura della vita. Ed è stato tutto davvero incredibile finché le cose non sono diventate serie. Lo desideravo, ma Chance non si esponeva. Pensavo che mi volesse anche lui, invece qualcosa sembrava trattenerlo. Non avevo intenzione di perdere la testa per quel bastardo arrogante, soprattutto da quando avevo saputo che le nostre strade stavano per dividersi. D’altra parte si dice che tutte le cose belle prima o poi finiscono, o no? Forse è così, o forse ero io che non volevo vedere la fine della nostra storia…

RECENSIONE

Due grandi autrici, un solo romanzo: il risultato è assicurato!
Bastardo fino in fondo, in uscita il 13 luglio in Italia grazie a Newton Compton, lo si legge tutto d’un fiato. E se non si hanno a disposizione un paio d’ore per divorarlo di fila, ci si stacca a malincuore e un angolo del cervello continua a rimanere fisso sulla storia, fino a quando non la si termina.
La scrittura è talmente fluida e incalzante che, in men che non si dica, mi sono ritrovata a fissare i ringraziamenti chiedendomi “Ma come? È già finito?!”.

Come avrete ormai capito, io amo profondamente i personaggi maschili ben costruiti, e quando li trovo vado letteralmente in brodo di giuggiole.
Chance è…lui. Sì è lui, il personaggio maschile che io auspico di ritrovare in ogni romance, quello che mi fa sospirare, ridere, commuovere, sciogliere, sventolare (e non per le attuali temperature esterne!). È uno di quei protagonisti che ti conquistano alla prima frase e ti danno già la certezza che entreranno a far parte della tua lista personale del perfetto-uomo-dei-romance-che-non-troverò-mai-nella-vita-reale.

L’intera storia è completamente dominata dalla presenza di Chance, anche quando nella prima metà del libro è Aubrey a esporci il suo punto di vista. E quando ero già lì lì per lamentarmi della mancanza di pov maschile…zac! Ecco che le autrici me lo servono su un piatto d’argento, rendendomi molto, molto felice.
E che dire dei dialoghi? Ogni frase è a effetto, studiata apposta per far sorridere o per far innamorare le lettrici, e ovviamente mi sto riferendo ancora una volta a Chance.

«Attrazione è un sentimento troppo mite per spiegare cosa succede quando ti guardo. Io voglio conquistarti. Voglio guardare il tuo splendido viso mentre affondo dentro di te, così forte da fare quasi male. Voglio penetrarti così a fondo che non saresti in grado di camminare per giorni. L’unica cosa più bella del tuo viso quando mi sorridi è il tuo viso quando sono dentro di te».
Chiuse gli occhi e poggiò la fronte alla mia. «Quindi sì, hai ragione. Non sono attratto da te. Sono incantato da te».

Un viaggio on the road, un affascinante australiano, una capretta che sviene quando si spaventa (?), la passione più esplosiva…poi il nulla. Chance sparisce dalla vita di Aubrey repentinamente, così come vi era entrato. Il problema però è che, seppur nei pochi giorni trascorsi insieme, tra i due si è creato un legame profondo e Aubrey non riesce a rassegnarsi alla sua rapida uscita di scena, senza un briciolo di spiegazione. Perché una spiegazione deve esserci, giusto? E anche valida, altrimenti state pur certi che non avrei mai e poi mai tessuto le lodi di questo protagonista per…beh, la maggior parte della recensione.
Non vi resta che leggerlo per scoprire cosa celi il passato del carismatico Chance.
Un libro da inserire assolutamente fra le letture estive.

Veronica Palermo

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *