Dopo “Gli effetti collaterali delle fiabe”, Anna Nicoletto è tornata con un romanzo che ci parla di altri effetti collaterali, quelli dell’amore!

Titolo: Gli effetti collaterali dell’amore

Autore: Anna Nicoletto

Editore: Self publishing

Genere: Contemporary romance

Ebook: 2,99 euro               Copertina rigida: 12,69 euro

Link d’acquisto: Amazon

Sinossi:

Caterina Marte ha una vita all’apparenza perfetta.
Ma oltre la patina dorata, sotto la facciata spensierata, si nasconde una ragazza sola che ha trasformato le proprie fragilità e le carenze della propria famiglia nella forza per andare avanti.
Il prezzo? Solo uno: James.
Sfrontato, carismatico, appassionato.
L’unico ragazzo che era stato capace di rubarle il cuore.
Quando un importante ingaggio la porta da Milano all’assolata Los Angeles, Caterina non ha alcuna intenzione di imbattersi nel suo ex, né James intende rivedere la ragazza che era entrata come un tornado nella sua routine. Eppure una serie di circostanze scombina i piani di entrambi, costringendoli a un’improvvisa vicinanza e a un tuffo in apnea nella profondità dei ricordi.
Se rivederlo è come aprire una ferita suturata male, scoprire che il suo sentimento per James non è mutato è anche peggio, perché lui ormai sembra averla completamente dimenticata…
È vero che il tempo guarisce tutto, oppure ci sono cicatrici destinate a restare indelebili? E quanto a lungo possono durare gli effetti collaterali dell’amore?

Recensione:

Certi viaggi non comprendono un felice ritorno. La cosa folle è che spesso lo sappiamo ancora prima di imbarcarci. La cosa folle è che ci imbarchiamo lo stesso. La cosa folle è che, quando scendiamo malridotti, non ne siamo nemmeno pentiti.”

Ho deciso di iniziare con questa frase bellissima perché uno dei pregi di questo romanzo è che al suo interno troverete tantissime altre frasi, come questa, che vi faranno sognare, palpitare il cuore, o semplicemente riflettere ma che sicuramente vi ritroverete a sottolineare. Perché questo romanzo, non è semplicemente un romance, è un insegnamento di vita!

La protagonista di questo nuovo romanzo è Caterina, sorella di Stefano di “Gli effetti collaterali delle fiabe”, e i sentimenti che proverete verso di lei saranno contrastanti. Inizialmente infatti ci appare come una fashion blogger alla Chiara Ferragni, tutta abiti griffati, like su instagram e feste stratosferiche, egoista e anche un po’ saccente…un mix di antipatia insomma. Ma scopriremo che dietro questa maschera c’è una ragazza fragile, che si sente sola, non abbastanza e che ha una paura tremenda di amare dopo aver perso l’adorata nonna. Ed è proprio la morte della nonna che la spinge a lasciare Milano per Los Angeles dove incontrerà il bel James.

Quando si incontrano, nessuno dei due vuole una storia seria, non faranno che ripetere come un mantra che il loro rapporto è solo un incantevole incidente senza importanza…ma il cuore ha altri progetti, le sensazioni che provano quando stanno insieme sono forti, mai provate prima. Cate per la prima volta nella sua vita smetterà di sentirsi sola e giudicata, potrà essere se stessa e nel suo cuore si farà strada un sentimento con tutti i suoi effetti collaterali: L’AMORE!

Purtroppo però il destino ci metterà lo zampino e Cate si ritroverà a dover fare una scelta difficile che la porterà lontana da James per quasi 2 anni. Quando poi si dovranno rivedere, per cause lavorative, Cate scoprirà che James non ha nessuna intenzione di perdonarla e anzi sembra ormai lontanissimo da lei, distaccato, irraggiungibile… ed è a questo punto che tutte ci sentiremo un po’ Cate, chi di voi infatti, non ha mai lottato per amore anche quando sembrava tutto perduto?

Esistono parti migliori degli inizi, anche di quelli più promettenti.

Come ho già detto, la scrittura di Anna Nicoletto è scorrevole ma al contempo molto profonda, una lettura davvero piacevole e a tratti anche divertente, Caterina ci farà sorridere con la sua autoironia e anche i battibecchi con James saranno spesso esilaranti. Il racconto, tra presente e passato, è tutto nelle mani di Caterina ed è forse questa l’unica cosa che non ho apprezzato del romanzo: avrei preferito un doppio POV.

Vi lascio con una richiesta, che sono sicura, dopo aver letto anche voi il romanzo, appoggerete: Cara Anna, scrivi subito un romanzo su Bresso, l’amico fighissimo e sensibile di Cate e James!!! Ce lo devi!!!!!

Sweet reads!

Erika Biagioni

  • 12
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    12
    Shares

3 Comments on “Recensione: Gli effetti collaterali dell’amore di Anna Nicoletto.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *