Trattine care, oggi la nostra Veronica ci parlerà di GLORIOUS di Key GenIUS, un romanzo erotico del panorama self publishing. Sentiamo cosa ne pensa.

SINOSSI

LEI: Morgan, nata a Londra ma residente in Milano, è un’attrice di teatro con un talento raro eppure a stento arriva a fine mese. Quando il suo vecchio amico e agente l’avvisa che andrà in pensione, il mondo sembra sprofondare, ma viene contattata dalla Conte Dorian Agency dove trova speranza.
Il dottor Dal Borgo ha un approccio originale e, quando le offrirà di rinnovarsi in Hong Kong, dove ha già molti agganci, Morgan partirà con timore ma entusiasmo.
Un ruolo marginale, ma di forte impatto, la porta a tingersi i capelli color blu. Ma Morgan sente che può dare di più a questo nuovo personaggio. Così crea “Mister Blue” senza pensare alle conseguenze e facendo sorgere un incredibile equivoco, che diventa senza ritorno quando Hollywood contatta l’agenzia per una commedia chiedendo proprio di Mister Blue, l’androgino.
Morgan non vuole perdere l’occasione e decide di reggere il gioco, tanto è solo per pochi mesi. Accetta, ma l’attore con cui reciterà metterà a dura prova le sue barriere.

LUI: Tony Cinquantalance è un attore hard italoamericano famoso come “Glorious”, ma vuole uscire dall’etichetta perché è ormai vicino ai trentacinque anni e sa che non potrà recitare nel genere ancora per molto. Non solo. È demotivato e deluso dalle donne, per lui ormai tutte uguali e senza aspettative.
Sempre grazie alla sua prestanza fisica, riesce a ottenere un ruolo in un film d’Essai francese che lo fa emergere e gli mette in mano un nuovo film comico made in USA. Un film che potrebbe finalmente dare una svolta alla sua carriera.
C’è solo un problema; l’attore, con cui dovrebbe fare coppia, è un tipo davvero strano. È famoso in oriente come Mister Blue e ha una cintura di castità, ma lui sente che non è così come appare.
Milano, Hong Kong, New York e Los Angeles fanno da sfondo a questa storia dove i protagonisti sono soffocati dall’etichetta del cinema, della società e dai pregiudizi.
Oltre l’aspetto fisico, Tony conoscerà la vera Morgan, una donna ferita dalla vita che ha deciso di annullare la sua femminilità in un modo per lui assurdo, anche se comprensibile. Eppure in lui scatta qualcosa che non può controllare e sarà l’inizio di storia d’amore e passione irrefrenabile per entrambi.
“Glorious” racconta anche di speranza e di rinascita quando sembrano svanite. E di come nessuna etichetta imprigionerà mai un cuore che ama davvero. Romanzo autoconclusivo.

RECENSIONE

Il mondo del self ultimamente mi sta riservando delle soprese non indifferenti, e il nuovo romanzo di Key GenIUS è una di queste.

I protagonisti sono due personaggi bellissimi interiormente, i cui rispettivi aspetti estetici passano in secondo piano rispetto alla loro profonda caratterizzazione. Morgan e Tony sono in apparenza molto diversi, eppure sono entrambi succubi delle etichette e dei pregiudizi che la società ha imposto loro.

Morgan è una valida attrice, che però vede eclissato il suo talento in favore dei giovani d’oggi che attirano le ragazzine per il loro aspetto e i loro modi di fare sfrontati. Lei ha coltivato con sudore e sacrificio la sua carriera, dedicandovisi a tempo pieno. È una donna disillusa, l’amore le ha giocato dei brutti tiri, degli uomini non vuole saperne. Tanto più che spesso scambiano lei stessa per uno di loro, per via del suo aspetto androgino, dei suoi capelli corti, del suo seno quasi inesistente e del suo modo di vestire. E lei ha accettato di buon grado questa maschera, vi si è nascosta dietro seppellendo la sua femminilità nelle profondità del suo essere. Ed è quindi con entusiasmo che, in un lampo di genio, crea Mister Blue, l’androgino, che riscuoterà moltissimo successo nel mondo holliwoodiano.

Tony è invece un attore porno, conosciuto da tutti come Glorious per via del suo pene “glorioso”, il vero protagonista dei film che l’hanno reso famoso. L’errore che però il mondo compie nei suoi confronti è quello di ridurre tutta la sua persona all’attrezzo che gli ha garantito una carriera nell’hard, riducendolo di fatto ad un mero oggetto sessuale.

C’è solo l’ennesima scena, un traguardo dopo l’altro, un buco dopo l’altro.
Ma non sta costruendo nulla, intorno a sé non vede nulla. Non sente nulla.
Tutti sempre a parlare delle donne oggetto, ma mai nessuno che pensi agli uomini oggetto come lui che vengono usati e poi buttati via dalle stesse donne, oltre che dal settore dell’hard che vuole e pretende cazzi freschi a rotazione.

Passati abbondantemente i 30 anni, Tony si rende conto di quanto vuota sia la sua esistenza, di quanto i film porno siano in qualche modo ripetitivi, una volta perso il fascino che aveva esercitato su un giovane italoamericano come lui la possibilità di guadagnare molti soldi praticando un’attività, senza dubbio gradita, come il sesso.

L’incontro tra i due protagonisti non è uno di quelli memorabili, dove i due si lanciano uno sguardo e immediatamente capiscono di essere fatti l’uno per l’altra. È più che altro un attimo che non lascia intuire ad entrambi la potenzialità e l’importanza di quell’evento, come spesso accade incrociando per caso qualcuno nella vita di tutti i giorni. D’altronde, i grandi amori possono nascere anche a poco a poco, conoscendosi lentamente, senza rimanere per forza folgorati alla prima occhiata.
E vi assicuro che questo libro ne è la dimostrazione.

«Morgan, mi hai stravolto. Mi hai imprigionato la mente e il cuore. Solo tu hai saputo guardarmi dentro e non sei fuggita pur sapendo del mio lavoro

Una storia d’amore nata per caso, ma che ha fornito ad entrambi la possibilità di gettare via le maschere e le etichette di una vita intera: quella di macchina per il sesso, instancabile e sempre disponibile per lui, e quella di donna nel corpo di un uomo di lei, che si concretizza nel libro nel personaggio di Mister Blue.
Tony fa riscoprire a Morgan la sua femminilità, anzi la aiuta anzitutto a comprendere di averla e che non è sbagliato mostrarla, e Morgan vede oltre il pene di Tony, gli guarda dentro, ciò che prova per lui prescinde il suo lavoro e tutto quello per cui è diventato famoso.

Le scene di sesso sono molte, alcune dolci, altre passionali, altre ancora in cui il sesso appare come squallido e fine a se stesso. L’autrice in una nota a inizio libro specifica i motivi della scelta di un linguaggio volutamente scurrile in alcune situazioni, e quelli della completa sottomissione di Morgan ai voleri di Tony nell’intimità. Personalmente, ho trovato tutto ciò perfettamente calibrato al contesto, avrei anzi trovato poco credibile se Tony, dopo aver preso coscienza dei suoi sentimenti per Morgan, si fosse trasformato in un santo. Come è giusto che sia, l’amore porta con sé anche una forte passione nei confronti dell’altra persona, e se questo è vero per tutti, lo è ancora di più per il sexy Tony Cinquantalance.

«Puoi farmi tutto, tutto. Sono tuo. Perdutamente tuo» le bisbiglia e si abbassa completamente i boxer. Le prende una mano e se la mette su una natica. «Accarezzami, leccami, baciami, succhiami, mordimi. Divorami. Fammi tutto, ma fammi impazzire

Questo concentrato di testosterone lo trovate su Amazon, gratis con Kindle Unlimited. Se fossi in voi, ci farei un pensierino. Col suo nuovo romanzo, Key GenIUS vi aiuterà a trascorrere un paio d’ore in alcune delle città più belle del mondo, in compagnia di personaggi profondi e ben descritti.

Veronica Palermo

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *