Buon pomeriggio trattine! Oggi Veronica ci parla di un romanzo natalizio, Miracolo nella 5° strada di Sarah Morgan, una garanzia in quanto a storie contornate da candore e magia.

Titolo: MIRACOLO NELLA 5° STRADA (Serie da Manhattan con amore Vol. 3)

Autore: Sarah Morgan

Titolo originale: Miracle on 5th Avenue

Editore: Harper Collins Italia

Data di pubblicazione: 16 novembre 2017

Genere: Contemporary romance

Link di acquisto: Amazon

SINOSSI

Delle tre socie di Urban Genie, Eva Jordan è la più romantica e il Natale, con le sue luci e l’atmosfera magica è in assoluto il periodo dell’anno che preferisce. Certo, l’idea di passare le vacanze da sola non è il massimo, ma non ha intenzione di abbandonarsi all’autocommiserazione visto che ha la possibilità di trascorrere qualche giorno a lavorare in uno spettacolare attico nella 5a Strada: Manhattan è senz’altro il posto più bello per godersi lo spettacolo della città addobbata a festa, e una spruzzata di neve non farà che rendere più suggestivo il panorama.

Quando arriva, però, scopre che il lussuoso appartamento è ancora occupato dal suo affascinante e molto misterioso proprietario, Lucas Blade.

Quello che il celebre giallista sta vivendo, più che un miracolo di Natale è un incubo: con la consegna del nuovo romanzo minacciosamente vicina e l’anniversario della defunta moglie che incombe, si è tappato in casa, solo, in compagnia del proprio dolore. Non vuole interruzioni né decori natalizi, e soprattutto non ha intenzione di lasciarsi distrarre dall’intrusa che sostiene di essere stata mandata lì da sua nonna per addobbargli la casa.

Ma quando la nevicata assume proporzioni epiche ed Eva si ritrova bloccata nell’attico insieme a lui, Lucas a poco a poco si apre alla magia che quella donna bellissima ed effervescente ha portato con sé. E scopre di essere finalmente pronto a credere che a Natale tutto è possibile… anche trovare l’amore.

RECENSIONE

Sarah Morgan e le atmosfere natalizie. La mia recensione potrebbe concludersi già con questa semplice frase. Sì, perché chi legge e ama questa autrice sa benissimo che il Natale e tutto quello che concerne questo magico periodo dell’anno sono senza dubbio il suo punto forte.

Questa volta non siamo nelle suggestive montagne innevate del Vermont, con l’esuberante e numerosa famiglia O’Neil, bensì a Manhattan, e vi assicuro che la Morgan ha fatto centro anche in una delle metropoli più visitate al mondo.

Siamo giunti al terzo capitolo della dolcissima serie da Manhattan con amore, che vede protagoniste tre amiche e socie in affari, ognuna con una personalità ben caratterizzata e distinta dalle altre, ma accomunate dall’affetto reciproco e dalla passione con cui coltivano gli interessi della società da loro fondata, la Urban Genie.

In Miracolo nella 5a strada è il turno di Eva, la più sognatrice delle tre, la più romantica, quella che sogna la storia d’amore che duri per sempre con un principe azzurro che la ami sopra ogni cosa. Devo ammettere che fra le tre protagoniste della serie Eva non mi faceva particolarmente impazzire, proprio perché la meno indipendente e tenace del gruppo. E invece sono rimasta piacevolmente sorpresa: pur mantenendo la nota di dolcezza che la caratterizza, Eva è una tipa tosta, che non si lascia mettere i piedi in testa, che lotta per ciò in cui crede. E sono proprio queste caratteristiche che conquistano a poco a poco lo scorbutico scrittore di gialli Lucas Blade, di cui avevamo già sentito parlare nel libro precedente.

Lucas è un uomo che ha deciso di dedicare tutta la sua vita alla carriera, perché dopo la morte della moglie, della quale non smette di colpevolizzarsi, non ha assolutamente intenzione di lasciare neppure uno spiraglio in cui l’amore possa intrufolarsi. Ma anche sul piano lavorativo è arrivato un momento di stallo: il nuovo libro non ingrana, gli manca l’ispirazione, tutto ciò che pensa gli sembra insipido e privo di quel qualcosa in grado di conquistare se stesso e il pubblico. Rintanato nel suo attico a Manhattan, all’insaputa di tutti, si aggira come un orso per l’appartamento, sempre più frustrato e nervoso.

Fino a quando, dal nulla, si materializza in casa una sconosciuta, che ha tutta l’intenzione di cucinargli qualsiasi prelibatezza sia stata creata sulla faccia della terra, oltre che rendere il suo triste appartamento un perfetto nido caldo e accogliente, degnamente addobbato per Natale.

Cosa c’era, in lei, che aveva il potere di annientare il suo autocontrollo? Perché, quando le stava vicino, il desiderio aveva la meglio sulla prudenza?

Tra schermaglie continue, una convivenza forzata e un manicaretto e l’altro, Lucas ed Eva impareranno a conoscersi e a rendersi conto che forse non sono così incompatibili come credono.

Ma come soddisfare quelle che, a detta di Lucas, sono le esagerate aspettative di Eva in fatto di amore? Come farle capire che il vero amore non esiste, e se anche esistesse non è destinato a durare per sempre? E soprattutto che l’amore non è sempre una benedizione, ma spesso causa di tormento interiore e deterioramento di un rapporto?

Tu hai deciso di non innamorarti mai più, ma se là fuori ci fosse un tipo di amore che non conosci? Uno che ti solleva, invece di abbatterti? Sarebbe un peccato perderlo. La vita è troppo breve, troppo preziosa per essere vissuta senza amore, Lucas”.

Se conoscete e apprezzate i romance di Sarah Morgan, sono certa che Eva e Lucas vi conquisteranno. E poi come resistere alle luci di Natale a Manhattan e agli alberi innevati di Central Park? Come dicevo, una garanzia.

Veronica Palermo

  • 2
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    2
    Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *