Natale a Notting Hill di Karen Swan è un romanzo da Natale 2.0, più da twitt e visualizzazioni che da alberi addobbati a festa.

img_3614Titolo: Natale a Notting Hill
Autore: Karen Swan

Editore: Newton Compton
Genere: romance
eBook € 4,99 Cop. rigida € 9,90

SINOSSI

Migliaia di addobbi e luci scintillanti decorano Londra mentre si avvicina il Natale, ma Nettie Watson non è in vena né di feste né di regali. Il Natale, per lei, è solo il ricordo doloroso di quello che aveva, della vita che era abituata a fare e di chi non c’è più… Quando, con sua grande sorpresa, si ritrova al centro di una campagna mediatica senza precedenti e, ancora più inaspettatamente, attira l’attenzione di Jamie Westlake, la popstar più amata del momento, la situazione la coglie del tutto impreparata. Jamie è famoso per essere un impenitente spirito libero ma l’attrazione nei confronti di Nettie è evidente e innegabile, come del resto i suoi sforzi per ignorare i propri sentimenti e la straordinaria chimica tra loro… Nettie, dal canto suo, è alle prese con profonde ferite: il dolore per la scomparsa della madre è ancora troppo fresco e non ha idea di come lasciarselo alle spalle per accogliere la gioia di quelle luci sfavillanti, della pienezza degli abeti carichi di neve e la promessa di quell’amore che sta bussando al suo cuore…

RECENSIONE 

Karen Swan, raffinata scrittrice inglese che abita tra le meravigliose scogliere del Sussex, è autrice di numerosi bestseller, tra cui “Un diamante da Tiffany”. Trionfatrice di grandi vendite pure in Italia, per questa stagione invernale ci regala un romanzo ambientato a Natale, ma con la cui atmosfera natalizia ha poco a che fare, almeno con la consueta, tradizionale e romantica idea che si ha più comunemente del Natale. In effetti non aspettatevi grossi scossoni e la magia che questo periodo comporta; immaginate piuttosto un ridicolo ed ingombrante costume blu da coniglio pronto a fare le acrobazie più impensabili pur di calamitare l’attenzione ai fini di una raccolta fondi da dare in beneficenza. Questo per almeno un terzo del romanzo, che per quanto mi riguarda, ho trovato parecchio noioso, soprattutto per le descrizioni minuziose di operazioni aziendali e rendiconti finanziari, e per una pubblicità alquanto occulta di marchi e case di moda più o meno famose, che decisamente appesantiscono la trama, seppur la scrittura dellla Swan sia impeccabile dal punto di vista grammaticale, sintattico, lessicale e logico. E lo stesso dicasi per la traduzione.

Nei restanti due terzi del romanzo, la situazione narrativa non cambia di molto. Continuano le interminabili parti descrittive, gli innumerevoli personaggi in scena, la fissazione per i tweet e le visualizzazioni delle scorribande del coniglietto blu, che poi altro non è che Nettie, la protagonista femminile del romanzo. Sicuramente la Swan ci da uno spaccato fedele della realtà “social network quotidiana”, una realtà sempre più fedele al virtuale che al reale, però a Natale i lettori romantici si aspettano tutt’altro! Se non fosse per un po’ di neve, le luci di Londra e qualche sprazzo di accennato romanticismo dovuto alla relazione che si intreccia tra Nettie l’imbranata e Jamie Westlake, la pop star più amata del momento, un impenitente incallito. Una storia d’amore non scevra da cliché e twitt.

Ciò che mi ha lasciato perplessa di questa vicenda è quella sensazione di non vivere quell’atmosfera calda e avvolgente di cui il periodo di Natale, o antecedente ad esso, ci ricopre, come fosse una coperta lanuginosa e termica. È freddo, spoglio, come un ramo secco d’inverno. Non entusiasma i cuori, non fa palpitare, e non crea quel rapporto immedesimativo e coinvolgente che lega un lettore ai protagonisti del romanzo. La lettura, ahimè l’ho vissuto con molto distacco, non vedendo l’ora di finirlo per passare ad altra lettura. Peccato, perché la Swan scrive davvero bene.

13174052_278503839151043_4349437171289935590_n

xoxo Marylla 

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *