Non dimenticarmi mai di Robin York, è bestseller USA today. Una duologia, la Caroline & West Series, che tratta di un tema molto attuale: cyber bullismo.

SINOSSI

Una studentessa universitaria viene attaccata online e deve ricostruire la sua reputazione – e stare alla larga da un ragazzo che è sbagliato per lei, ma che le sembra perfetto. Quando l’ex fidanzato di Caroline Piasecki posta i loro scatti privati su internet, la reputazione della ragazza viene irrimediabilmente compromessa. All’improvviso il futuro, una volta tanto promettente, non sembra più così roseo. Caroline cerca di far sparire le foto, sperando che il tempo seppellisca la vergogna. Poi un ragazzo che conosce appena corre in suo aiuto e mette il suo ex al tappeto. West Leavitt è l’ultima persona di cui Caroline ha bisogno nella vita. Sanno tutti che è un tipo strano e misterioso. Ma Caroline è attratta dalla sua sicurezza, nonostante abbia promesso a suo padre di tenersi alla larga da lui. Di notte, quando non riesce a dormire, Caroline inizia ad avventurarsi nel locale dove West lavora. Si frequentano, parlano, si ascoltano. Anche se dicono di essere soltanto amici, i loro sentimenti si fanno sempre più intensi finché diventa impossibile continuare a fingere… Quando tutto sembra perduto, a volte ci si può rifugiare soltanto più a fondo.

RECENSIONE

Finalmente in cartaceo, il primo romanzo della serie “Caroline & West Series”. In tutte le librerie dal 19 gennaio.

Una serie molto interessante che, al di là della storia d’amore narrata, disamina il fenomeno del postare, taggare, sputtanare pure l’intimità sui social; il cosiddetto “revenge porn” ossia pornografia non consenziente. Oggi davvero se ne vedono e se ne sentono di tutti i colori. E Robin York, fotografa con grande maestria il cyber bullismo attraverso la storia di Caroline, la cui sfera privata viene intaccata dalle immagini condivise sul network dal suo ex ragazzo, Nate. Immagini che ritraggono Caroline in atti sessuali proprio con il suo ex. Un gesto sconsiderato che comporta, fra gli studenti del College che frequenta Caroline, commenti osceni e volgari, risatine e sguardi denigratori.

Della serie: fidarsi è bene, non fidarsi è meglio!

Nessuno vorrebbe stare nei panni di Caroline, beffeggiata continuamente per qualcosa che risulta estremamente naturale se svolto in intimità fra quattro mura, e che invece sembra così sbagliato se immortalato da uno scatto e postato sui social. Infatti la protagonista è disperata, vede il suo futuro (una diciannovenne con ottimi voti, col pallino per la politica, che vuole diventare avvocato!) proiettato in caduta libera fra le ortiche. E tra le considerazioni sgradevoli e le occhiatacce dei collegiali, il tempo sembra fermarsi e ricominciare come un disco incagliato.

Ma un giorno…accade qualcosa. West Leavitt, il ragazzo da cui stare alla larga, il bello e dannato del Putnam College, da un pugno in piena faccia a Nate, colpendo involontariamente anche Caroline. Da quel giorno nasce un rapporto unico e speciale fra Caroline e West. Una ragazza speciale ed un ragazzo magico. Si perché West è l’omaccione che non ti aspetti: laureando in biologia, si occupa di pagarsi gli studi e sostiene economicamente anche la sua famiglia, lavorando al forno di notte, in un ristorante di lusso, e arrotondando con qualche altra attività non lecita.

Ma come fa a far tutto? Si chiede Caroline. E’ forte, vigoroso, instancabile e pure bello da togliere il fiato…e pericoloso. Ha un passato da far raccapricciare la pelle, un presente apparentemente tranquillo, ed un futuro da ricostruire, cercando di spogliarsi a fatica dalle vesti di un passato burrascoso. Un presente, il suo, che vivrà cercando di conoscere meglio Caroline, quella dolce ragazza che lo guarda di notte mentre inforna pane e biscotti, che lo spia ammaliata pensando di non essere vista.

I due, West e Caroline si avvicinano sempre più, giorno dopo giorno, assecondando il loro desiderio di frequentarsi sotto il profumo vigile di pane e biscotti. E più si conoscono più si amano, ma allo stesso tempo si vergognano delle loro vite, che non hanno niente in condivisione se non quella attrazione che li calamita.

Leggendolo avrete la percezione che il loro romanticismo e sesso 2.0 – che vi farà tanto emozionare e surriscaldare – sia incamerato in una bolla, e che tutto il mondo fuori ne sia privo. Un mondo che li ostacolerà, li provocherà e li metterà di fronte a delle scelte difficili.

Sono sicura che amerete questo romanzo, forse non da subito, ma andando avanti vi troverete catapultate fra le pagine, e senza accorgervene arriverete fino in fondo piacevolmente sorprese da questo new adult. Certo, in alcuni punti vi arrabbierete perché vorreste che i personaggi agissero in modo differente, o perché il destino crudele quando vuole metterci lo zampino è davvero invadente e presuntuoso. Tuttavia aspetterete con ansia il seguito.

E’ questo un libro scritto bene, rispetta ritmi, tempi e modi dei giovani d’oggi; la narrazione, a pov alternati, è densa e scorrevole. I profili dei personaggi principali sono tratteggiati in maniera attenta e minuziosa, senza per questo appesantire il testo. E poi, West e Caroline, sono un babà: due ragazzi dolci e liquorosi quanto basta.

xoxo Marylla

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *