Buon giorno, siete pronti a scoprire un nuovo romanzo edito Gilgamesh Edizioni? Bene, oggi vi parlo di Per sempre tu, già uscito in versione self con lo stesso titolo, di Veronica Scalmazzi.

Personalmente avevo già sentito parlare di questa autrice, e nel mio kindle ci sono dei suoi lavori, ma non avevo ancora letto nulla di suo, sapete, l’incertezza di scoprire un nuovo autore, ma ora non ho dubbi, quando cercherò un autrice capace di emozionare Veronica sarà tra le prescelte.

Come al solito andiamo in ordine, per prima cosa la trama:

Elizabeth vive immersa fra i suoi pensieri e ancora non sa che il destino ha deciso di fare la sua mossa e giocare le sue carte.
Una ragazza e due fratelli…
Un’amicizia che profuma d’amore e un incontro che stravolgerà per sempre la sua vita.
Tra baci, sospiri, incomprensioni e dolore, Elizabeth imparerà che la vita non guarda in faccia nessuno, che l’amore è una ruota che gira e non sempre la direzione che prende è quella che ti aspetti.
Una storia d’amore, una storia di amicizie, una storia vera dove il destino sarà il protagonista indiscusso e l’amore cercherà il suo lieto fine.

Un po’ vaga vero? Si, lo penso anche io, ma ha il suo perché fidatevi…
Vi capita mai di dover chiudere un libro e respirare per riprendere il controllo tante sono le emozioni che vi fa vivere? Beh, a me si, e con questo romanzo ho dovuto interrompere la lettura più volte, e, arrivata a circa il 70%, quello che, in genere, racconta il momento in cui i due eroi si separano, ho avuto la tentazione di non leggere quella parte e saltare direttamente alle ultime pagine tanto forti erano quelle sensazioni, e questo è veramente inusuale per me, ma sono felice di non averlo fatto, ho letteralmente sudato sette camice e pianto fiumi di lacrime, mi sono emozionata come poche volte mi è successo leggendo, preparate i fazzoletti quindi, vi dico solo che sono riuscita farmi uscire la lacrimuccia anche con i ringraziamenti…

Vi è mai successo di avere la sensazione di poter toccare il cielo con un dito?
Di sentire il vostro cuore battere così forte tanto d’aver paura che all’improvviso possa scappare dal vostro petto per lasciarvi senza respiro?
Vi è mai successo di perdervi in uno sguardo capace di sfiorare la vostra anima in un solo istante?
Beh, a me è successo e niente è stato più lo stesso..

Non voglio svelare nulla della storia, perché voglio che, come per me, sia una sorpresa, quindi mi limiterò a raccontarvi qualcosa dei personaggi che incontreremo.

La nostra eroina è Elizabeth Freemon, o Ely per gli amici, faremo questo viaggio attraverso la sua voce, Ely è una giovane ragazza, che vive spensierata la sua vita con la testa tra le nuvole, ha una famiglia amorevole alle spalle (anche se se ne parla pochissimo) e delle amicizie forti e leali, insomma, la classica ragazza della porta accanto forte e allo stesso tempo insicura, che vive nella sua perfetta bolla.

«Pianeta terra chiama Ely! Pronto? Ci sei?»
Ed ecco che all’improvviso due occhi verdi un po’ indispettiti mi riportano sul pianeta terra, facendomi cadere dalle nuvole.
«Cavolo, Andrew! Datti una calmata, ci sono! Mi ero solo persa un attimo fra i miei pensieri

Tra i suoi amici incontriamo Zoe, la sua Rossa preferita, che sin dall’inizio appare come una sorella maggiore sempre pronta a dispensare buoni consigli e abbracci, e ovviamente riesce a vedere quello che alla nostra eroina sfugge, e in un secondo momento conosceremo Jenny, che con la sua allegria e la sua dolcezza aiuteranno Ely nel suo viaggio

Un sorriso in grado di illuminare la giornata di chiunque, specialmente la mia.
Non appena i nostri sguardi si incontrano sento il bisogno di stringerla forte, così scendo dal letto e corro da lei.
La mia rossa preferita sa bene che per me è fondamentale essere abbracciata, soprattutto da lei.
I nostri abbracci sono speciali, racchiudono un significato importante.
Rappresentano il nostro esserci l’una per l’altra, sempre.

E poi ci sono i fratelli Scott, Andrew, il maestrino, nonché migliore amico di Ely, ma che forse in fondo non è solo un amico,

«Possibile che ti incanti in continuazione?»
«Ehi, non è colpa mia! È la vita che mi distrae.» Gli faccio l’occhiolino e sfodero il mio classico sorrisetto che tanto adora.
A essere onesti Andrew adora tutto di me, in particolar modo il mio fare scherzoso e irriverente. Il nostro è un rapporto unico, ci capiamo al volo.
Tra noi non servono le parole, è sufficiente uno sguardo e tutto diventa più semplice.

E Jason, fratello maggiore di Andrew, testa calda della famiglia, che impareremo ad amare,

Per un istante mi perdo fra i miei pensieri, immersa nella fragranza muschiata di questo profumo che adoro, fino a che una voce calda e virile mi riporta bruscamente alla realtà.
«La tua amichetta è già fra le nuvole, fratellino.»
Spalanco gli occhi allibita e mi ritrovo davanti il ragazzo più attraente che io abbia mai visto sulla faccia della terra.

Dire altro significherebbe rovinare la lettura, e come ho detto, non voglio farlo, posso dirvi che ci racconterà una storia d’amore che crescerà con gli anni, che ci sarà un viaggio, una separazione forzata, scelte che faranno male, lacrime, abbracci, parole dolci e sorrisi, emozioni emozioni e ancora emozioni,

«Perché solo quando sto con te, sento di vivere davvero. Tu sei stata capace di arrivare qui.»

E porta la mia mano al suo petto, dove il suo cuore batte all’unisono con il mio.

«Ci sei arrivata silenziosamente per poi travolgermi come un mare in tempesta. Mi hai insegnato ad amare. Tu sei la mia anima gemella, sei il battito del mio cuore, Elizabeth Freemon. E lo sarai sempre»

confessa, appoggiando la fronte alla mia, in quel gesto che ormai appartiene solo a noi.

una storia d’amore e di amicizia, di crescita, una storia che ci fa sognare e ci fa sperare, fino agli ultimi capitoli, mai prevedibile, mai scontata, in una parola? Una sola non basta, commovente, straziante, travolgente, ho già detto che è emozionante?

…racchiude quel sentimento che dà vita alla vita, che ti riscalda dopo che la pioggia del dolore ha bagnato il tuo cuore ferito. Quel sentimento che ti esplode dentro per poi ricostruirti pezzo dopo pezzo con infinita tenerezza, abbracciandoti con il fuoco del desiderio e tenendoti stretta, in una morsa che si chiama amore. Amore vero, sentito, sospirato… trovato.

Grazie Veronica per averci regalato questa storia, grazie per averla condivisa con noi.

È una carezza d’amore, un messaggio diretto al suo cuore.

A questo punto trovo inutile dire che consiglio vivamente questa lettura, ma solo a chi cerca una storia forte e toccante. Se volete passare qualche ora spensierata, questo non è il libro giusto.
Buona lettura e a presto.

E 1/2

Paty Pat

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *