Buon pomeriggio trattine! Ho letto “Tutta colpa di Natale” di Adele Ross tutto d’un fiato, un romanzo che ti immerge in un’atmosfera romantica e natalizia.

SINOSSI

Chrissy è una interior designer che ha lasciato la sua infanzia in un piccolo paese di provincia sconosciuto ai più, nonché i suoi amati genitori e la libreria del padre, dove è cresciuta, per vivere a Londra e dedicarsi all’arredamento d’interni.
Chrissy è soddisfatta della sua vita a maggior ragione ora che sta per sposarsi con l’uomo dei suoi sogni; Bruce.
Bruce Lee Wilson è bello, ricco, potente e innamorato ma prima di poter convolare a giuste nozze ci sono due ostacoli da superare: la snob, storica e aristocratica famiglia di lui e il Natale alle porte. E Chrissy si vedrà costretta ad affrontare entrambi per poter raggiungere il suo traguardo.
Così quando Bruce le propone di trascorrere le festività natalizie insieme a lui e alla sua famiglia nella loro dimora di campagna, la ragazza, seppur di malavoglia, accetta e parte per Sunflowers’ Hill dove i Lee Wilson possiedono Wilson Court, dimora simile a un castello fiabesco e affacciata sul lago Wilson Lake.
Il viaggio in treno da Londra a Sunflowers’ Hill, però, riserva a Chrissy una sorpresa nonché un incontro inaspettato, quello con il misterioso Joseph. Un affascinante e provocante fotografo che, complice un guasto che costringe il treno a una sosta imprevista e prolungata, sembra seriamente intenzionato a farla capitolare, impedendole di arrivare al sospirato altare insieme a Bruce.
Una volta giunti a destinazione Joseph scompare nel nulla lasciando in Chrissy la convinzione di non vederlo mai più.
Il cuore, però, fa scherzi imprevedibili e le cose spesso non sono come appaiono, soprattutto quando si parla di sentimenti e di magia natalizia. E frequentemente un cuore irrequieto ha bisogno di trovarsi al centro di una tempesta improvvisa perché possa capire esattamente ciò che desidera e ciò che è giusto per essere felice.
Tra equivoci, colpi di scena, baci, battibecchi e batticuori Chrissy si ritroverà a dover fare una scelta tra il posato, sicuro e prevedibile Bruce e il determinato e istintivo Joseph, entrambi intenzionati a occupare il suo cuore strapazzato dalla confusione.

Il romanzo contiene anche il racconto inedito del primo incontro, nonché del primo Natale, di Tricia e Nathan, protagonisti di Tutta colpa del matrimonio.

RECENSIONE

“Tutta colpa di Natale” è il perfetto romanzo natalizio per chi ama, come me, immergersi in quell’atmosfera calda e avvolgente, e soprattutto sognante, dei film natalizi di tradizione. Se ciò aggiungente la frizzante ed ironica penna di Adele Ross, allora divorerete una lettura da sballo!

La storia di Chrissy è quella di una ragazza dal nome non proprio consueto, di belle fattezze ed indipendente, figlia di una affettuosa e tradizionale famiglia americana, che incontra sul proprio cammino Bruce Wilson, il classico rampollo abituato a cotillon, etichetta e a soddisfare il volere di mammà! In un battibaleno si ritrova fidanzata e alle prese con una famiglia ingombrante, nobile e snob che non sa come gestire e che la mette parecchio in imbarazzo.

Quel che non si aspetta è incontrare l’uomo della sua vita sulla strada che conduce alla residenza invernale dei Wilson. In mezzo ad una tormenta di neve, su vagoni quasi desueti, la giovane e pimpante Chrissy conoscere l’affascinante e cosmopolita Joseph, fotografo di professione e romantico d’eccezione. Il giovane belloccio infatti le confesso subito il suo colpo di fulmine e l’intenzione irrinunciabile di volerla conoscere meglio.

Nonostante la riluttanza, Chrissy anch’ella ne resta attratta fin da subito ed inizia a dubitare dei suoi sentimenti per Bruce. Ed intanto crede che l’episodio si possa confinare nella memoria ed andare avanti con la sua love story. Ciò che non mette in conto è che Joseph non le ha detto tutta la verità, e cioè che andrà dalla sua famiglia per Natale che guarda caso è la stessa di Bruce. I due sono infatti fratelli, anche se molto diversi.

Comincia da qui una serie di eventi che travolgerà tutte le sicurezze di Chrissy, e che la condurrà attraverso una frenetica ed emozionante vacanza di Natale. Chi sceglierà Chrissy? Sta a voi scoprirlo.

E tutti i molteplici fili narrativi che Adele Ross ha intrecciato egregiamente per giungere all’epilogo finale. Un romanzo, che come i precedenti dell’autrice, mi ha conquistato subito, per le battute al vetriolo, per il romanticismo mai sdolcinato, per le gag e per aver creato dei personaggi che contribuiscono a rendere il romanzo quel perfetto quadretto da piccolo schermo.

P.s.: Lettori, vi consiglio di leggere tutti i suoi romanzi.

xoxo Marylla

  • 4
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    4
    Shares

One Comment on “Recensione: Tutta colpa di Natale di Adele Ross.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *