Let it Snow: innamorarsi sotto la neve, è il nuovo film di Natale targato Netflix.

Dopo il primo film d’apertura alla sfilza di film natalizi, Un Safari per Natale ( che ho recensito qui ), ecco che arriva il secondo: Let it Snow: innamorarsi sotto la neve.  Partendo dal casting fino ad arrivare alla trama, questo film è il classico teen movie americano costernato da una valanga di cliché. Nel classico spirito di Natale tutto deve convergere verso il “e vissero felici e contenti” ed in una sola serata tutti i protagonisti e tutte le coppie devono trovare l’amore della loro vita. Si, avete capito bene. Tutti nella stessa sera, perché Let it Snow si svolge in un solo giorno, ovvero la vigilia di Natale.

Titolo: Let it Snow: innamorarsi sotto la neve.
Genere:  commedia
Data di uscita:  8 Novembre 2019
Durata: 1h 33min.

Trama: 

Una tempesta di neve colpisce una piccola città del Midwest poco prima di Natale. Un gruppo di giovani prossimi al diploma è così costretto a rivedere le loro amicizie e i loro amori a causa di una pop star bloccata dal tempo, un barile rubato, una squadra di ballerini competitivi, una donna misteriosa e un’epica festa. Arriverà il Natale e niente sarà più come prima.

Recensione:

Vorrei iniziare la recensione di Let it Snow: innamorarsi sotto la neve, raccontandovi le emozioni che mi ha lasciato e gli insegnamenti che ha diffuso, ma pur scavando nel profondo non riesco a trovarle. Non ho provato alcuna emozione e non ho tratto nessun insegnamento perdendo un’ora e trenta del mio tempo per la visione di questa pellicola. Il film mira all’amore ( surreale ) adolescenziale scivolando tra i classici cliché che siamo abituati a vedere. Le storie non hanno chissà quale spessore alle spalle, le coppie non ti fanno sognare e non ti suscitano assolutamente nulla e tutto è così irreale da diffonderti nel petto un grande: mah.

Il film segue le avventure, di un solo giorno, di un gruppo di adolescenti che vivono in una piccola città. La loro vita verrà influenzata a causa di questa tempesta di neve che si scatena proprio la Vigilia di Natale e li costringerà a restare a contatto tra di loro. I protagonisti saranno quindi costretti a rincontrarsi e superare i loro “problemi”, sebbene di problemi non ce ne siano chissà quanti. Infatti ogni screzio che si manifesta ha la soluzione a portata di mano e nel giro di pochi istanti ritorna la surreale felicità che non fa altro che nauseare lo spettatore.

let it snow innamorarsi sotto la neve

Le vicende, i “drammi” e le storie si susseguono così velocemente e trovano una soluzione così tanto in fretta che nel cuore di chi guarda non rimane assolutamente nulla. Non ti leghi a nessuno di questi adolescenti, a nessuna delle loro storie accennate e non tifi per nessuna delle coppie che poi si formeranno: nemmeno i baci suscitano una qualsivoglia emozione, incapaci di trasmettere anche un minimo di trasporto.

Let it snow: innamorarsi sotto la neve è uno di quei film che puoi guardare senza impegno.

Ammetto che più volte durante la visione del film mi è capitato di distrarmi. Magari per guardare una notifica sul cellulare o per organizzare mentalmente la giornata successiva. Tuttavia tornando al presente e alla visione del film mi sono resa conto di non essermi persa assolutamente nulla ai fini della trama. Questo perché Let It Snow è un film semplice, orientato più verso gli adolescenti, che puoi guardare anche mentre compi altri gesti, magari proprio mentre addobbi la casa in vista del Natale!

Linda.

  • 37
  •  
  •  
  •  
  •  
    37
    Shares
  • 37
    Shares

12 Comments on “Recensione: “Let it Snow: innamorarsi sotto la neve” su Netflix.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *