Da oggi disponibile all’acquisto “Away from me”, il nuovo romanzo di Mya McKenzie che ho avuto il piacere di poter leggere in anteprima, e adesso sono pronta a recensirlo. 

Titolo: Away from me
Autore: Mya McKenzie
Data di uscita: 4 luglio 2018
Link d’acquisto: Amazon

 

Trama: 

Prima di lei, era tutto molto semplice: lavoro e surf, nient’altro. Ho cercato di ignorarla, ma si è insinuata dentro di me. Ora è la mia ossessione, è il motivo per cui sto mettendo in discussione ogni cosa.
Per aiutarla dovrei scendere a patti con me stesso.
Per averla dovrei tornare alla vita che ho rinnegato.
Per salvarla dovrei semplicemente tenerla… lontana da me.

Recensione:

“Non ci sono colori nella mia vita, soltanto sfumature di grigio, come un triste film in bianco e in nero degli anni ‘30”.

Alex da ormai due anni si è lasciato il suo pesante passato alle spalle, trasferendosi in una nuova città e dedicandosi a un nuovo lavoro. Oramai per lui niente ha più importanza, ma non ha fatto i conti con Nameera, una giovane donna, che diventerà la sua ossessione e che lo costringerà a mettere tutto in discussione:

“Ciò che voglio, ciò che mi ha spinto a tornare a essere chi ero e ad attraversare mezzo mondo per essere qui, è che lei abbia l’opportunità di vivere la vita così come merita, senza imposizioni e senza compromessi.”

Il romanzo è narrato in prima persona, a POV alternati e con una prosa semplice e coinvolgente che mi ha consentito di arrivare alla fine in poco tempo. Nonostante la storia narrata abbia un certo numero di pagine, piuttosto consistente.
Pur essendo presente un cliché ormai noto, già visto in numerosi altri romanzi, ho apprezzato la novità che riguarda la giovane Nameera. Questo elemento crea un’interessante contrapposizione tra due culture, quella occidentale e quella orientale, diverse tra loro sotto molti aspetti: a livello di credenze e tradizioni. L’ambientazione e lo svolgimento, arricchiti da queste nozioni, risultano reali e la caratterizzazione ben fatta dei personaggi principali, così come quelli secondari,  lo arricchisce maggiormente. 

E’ il primo romanzo che leggo di Mya McKenzie e devo dire che ne sono rimasta piacevolmente colpita, soprattutto per aver inserito una sorprendente e accattivante novità all’interno del libro, dandoci piccoli assaggi di una cultura tanto affascinante quanto conservatrice.

Non voglio dirvi di più riguardo questa storia, che è tutta da scoprire!

Se voleste avvalervi di altre opinioni, su questo banner trovate tutti le altre date del Review Party 😉 

Martina Fumo. 

  • 9
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    9
    Shares

3 Comments on “Review Party: “Away from me” di Mya McKenzie”

  1. Eccomi, scusate non avevo visto il tag.
    Felicissima di sapere che anche Martina ha gradito la lettura di AWAY from me e che soprattutto abbia compreso e apprezzato le differenze tra i due mondi piuttosto diversi da cui provengono Alex e Nameera.
    Grazie per le belle parole e per lo spazio che Martina, Cinzia e tutto lo staff di Tratto Rosa hanno riservato a me e a questa mia storia.
    <3

    1. Mya, mi fa piacere che tu abbia apprezzato la mia recensione così come io ho apprezzato il tuo libro e ti ringrazio per avermi dato la possibilità di leggerlo <3

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *