Dall’autrice bestseller del New York Times, una storia d’amore emozionante e indimenticabile. HERO di Samantha Young, è il romanzo che aspettavo da tempo.

SINOSSI

Suo padre è sempre stato un eroe per Alexa Holland, finché non ha scoperto che lei e sua madre non erano la sua unica famiglia. Da allora, Alexa si è impegnata a dare una nuova direzione alla sua vita e a plasmare la propria identità distaccandosi il più possibile dai suoi terribili segreti. Ma un giorno incontra un uomo che è stato danneggiato quanto lei dalle bugie di suo padre, e sente che deve aiutarlo. Caine Carraway non vuole avere niente a che fare col desiderio di redenzione di Alexa, ma non è facile allontanarla. Tenta in tutti i modi di farsi odiare, portandola al limite della sopportazione perché decida da sola di lasciarlo in pace. Ma le sue azioni finiscono solo per avvicinarli, e malgrado tutto, tra di loro scoppia una passione intensa ed esplosiva. Ma Caine sa che non potrà mai essere il principe azzurro che Alexa ha sempre voluto. Quando si troveranno sull’orlo del baratro, Caine capirà di essere disposto a tutto per impedire che qualcuno li ferisca di nuovo.

N.B.: Review party di Hero di Samatha Young edito da Newton Compton Editori. Leggete tutte le recensioni che trovate su: Tratto Rosa – Bookish Advisor – Il salotto del gatto libraio – Il colore dei libri – Le lettrici impertinenti – Leggere romanticamente – Bookspedia – Il bello di esser letti – Book’s Angels.

RECENSIONE

I can be your hero baby
I can kiss away the pain
I will stand by you forever
You can take my breath away (E.I.)

Non si sa chi è l’eroe di chi in questo nuovo romanzo della Young, di certo però protagonista indiscussa della storia romanzata è la seconda possibilità che la vita ci offre per rimettere a posto le cose, rebus sic standibus.

Samantha Young, autrice della tanto amata serie “On Dublin Street”, che l’ha resa celebre in tutto il mondo, è molto cresciuta da allora. Con una scrittura più matura e decisamente più incisiva e sottile, scandaglia l’animo umano nei suoi anfratti più nascosti e difficili da raggiungere, e lo fa con la precisione del taglio di un chirurgo in una sala operatoria.

Come una buona certosina, ha cucito alla perfezione l’abito su misura sui due protagonisti, Alexa Holland e Caine Carraway, confezionando per la prima una personalità spiccata, caparbia e positiva, riservando invece a Caine un temperamento si affascinante ma tanto ombroso, determinato ed insicuro. Se Alexa è una donna dai tessuti morbidi e trasparenti, Caine è quel tailleur di ottima manifattura, impettito e chiuso in quel doppio petto che cela tuttavia un gran cuore che non riesce a sciogliersi.

Due facce della stessa medaglia che ha visto le loro vite incontrarsi, unirsi e scontrarsi per le colpe degli altri. Due destini che per anni hanno percorso strade parallele per via di interessi quasi contrapposti, che si sono tuttavia incrociati per volere di un fato che, con molta più fantasia di loro, aveva in mente un progetto faticoso, tutto in salita, per questi due giovani ragazzi che tanto hanno da rammendare.

A mio modesto parere la Young ha creato una moderna Penelope che con una pazienza infinita tesse e scuce la sua tela nell’attesa che il suo amato Ulisse ritrovi la strada di casa. Certo, è una donna che lavora a New York, e che per una serie di eventi si ritrova ad affiancare quotidianamente il suo eroe epico, il quale non sa di esserlo, e al contrario crede di essere l’uomo sbagliato, che girerà a vuoto sul pianeta Terra. Tuttavia, Alexa, con la medesima saggezza e scaltrezza della donna greca, riuscirà ad aprire la mente del suo bellissimo, ma certe volte ottuso uomo.

Caine, lo confesso, mi è piaciuto meno come protagonista, rispetto agli indimenticabili Braden e Nate. Non ha il loro carisma nè la loro positività. E’ sicuramente un uomo scosso, molto impaurito dai sentimenti che gli sono stati spezzati in modo cruento e malvagio. Però anzichè trarre forza e giovamento dall’uomo di successo che è diventato, continua a conservare uno spirito negativo che offusca la parte più bella della sua personalità generosa. Non si schiude al mondo, ma implode dentro se stesso.

Solo Alexa e la sua immancabile forza di volontà, supportata da Effie, la “deus ex machina” della situazione, riusciranno, con la fatica di un argano a motore, a far venire fuori la parte più amorevole di un uomo che ha tanto da dare al mondo e alle persone che ama.

Ma tu e Caine non capite la cosa importante. Tu pensi di saperla, e lui anche, ma in realtà non è quella…Da quel che ho sentito da entrambi, state danzandovi intorno ma non avete capito niente l’uno dell’altra, non una singola cosa degna di importanza.”

Non preoccupatevi, però, Caine guadagnerà punti sul finale con un buon cestista che, col suo tiro da tre punti, porta la squadra alla vittoria! Non vi resta che scoprire come…

xoxo Marylla

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *