“Un duca da scegliere” è il nuovo romanzo di Jess Michaels e, sinceramente, non vedevamo l’ora  d’immergerci in una storia d’amore così gustosa da sentirne il sapore.

Siete pronti a tornare in un passato in cui balli e passeggiate a cavallo sembrano essere talmente divertenti da non poterne fare a meno? Se la vostra risposta è si, prendete cappellino e vestito pomposo, ed iniziamo la lettura di “Un duca da scegliere” della Michaels. Io di certo non vedo l’ora!

Titolo: Un duca da scegliere
Autore: Jess Michaels
Editore: The passionate Pen LLC
Genere: Romanzo rosa
Link d’acquisto: Amazon

Trama

Simon Greene, Duca di Crestwood, da anni è ossessionato da Margaret Rylon. C’è solo una cosa che li divide: il suo fidanzato, che è anche il suo migliore amico. Simon cerca disperatamente di non distruggere tutto cedendo ai suoi desideri, ma quando Meg e Simon rimangono intrappolati da soli di notte durante un temporale, lo scandalo che ne risulta non solo porta alla rottura del fidanzamento di Meg, ma costringe Simon a chiederne la mano al posto del suo amico. Margaret è dispiaciuta di aver ferito la sua famiglia e il suo fidanzato, ma tutto quello che ha sempre voluto è Simon.

E diventa ancora più determinata ad avere una vita felice insieme a lui quando si arrendono a passioni rimaste a lungo sopite. Ma anche se Simon le dà il suo corpo, non le concede il suo cuore. È schiacciato dal senso di colpa per aver tradito il suo amico e ha paura di ciò che il legame con Meg può svelare. Ma se Simon non impara in fretta a combattere per lei, potrebbero perdere entrambi la possibilità di essere felici.

Recensione:

Il periodo delle feste è sempre stato uno dei miei preferiti. Le strade illuminate da mille luci colorate, le vie dello shopping affollate. I venditori di castagne agli angoli delle strada – che, giuro, non so se sia da ogni parte d’Italia così, ma nella mia città natale è quasi un must – che ti accolgono con un sorriso. E l’inconfondibile profumo di Natale. Quell’odore zuccherino, mischiato con quello bianco della neve. Con quello affumicato delle castagne, che riesci quasi a sentirlo sulla punta della lingua.
E’ stato diverso, quest’anno. Poche luci, niente castagne agli angoli delle strade durante una rilassante passeggiata serale con gli amici. Quest’anno soltanto il calore della famiglia, una coperta calda ed un gatto placidamente addormentato ai piedi e, immancabile, un libro tra le dita. 

Il libro di questi giorni è il nuovo di Jess Michaels “ Un duca da scegliere “, il secondo dalla serie di libri Il club del 1797. Ho avuto il piacere di leggere e recensire il capitolo precedente, Il carisma del duca ( potete trovare la mia recensione QUI ). Un libro che mi ha aiutato a trascorrere delle piacevoli serate in compagnia di James ed Emma e della loro storia d’amore. Eppure, nonostante la felicità del loro amore finalmente realizzato, non potevo che chiedermi cosa esattamente sarebbe successo a Meg, a Simon, e a Graham.
Per chi avesse bisogno di un piccolo reminder, eccomi qui! 

Margareth – o Meg – è la sorella minore di James, promessa a Graham che è uno degli amici di infanzia del duca di Abernathe. Ma anche Simon lo è e, signori e signori, sembra che Simon e Meg provino qualcosa l’una per l’altro.  Ed è proprio la loro storia quella trattata in questo secondo libro. 

Il punto è, Margaret, che sposare qualcuno
che non amavo o che non mi piaceva ha solo
creato infelicità a tutti noi. Ha fatto di me…
quella che sono.

Sin dal libro precedente, Meg si è posizionata ad un grado abbastanza alto dei personaggi preferiti e ne “ Un duca da scegliere” il mio apprezzamento per questa donna dolce ed intelligente non è diminuito. Anzi il contrario.  Meg è bella. Ha una buona posizione sociale. Un fratello che la ama ed una cognata che la adora. Un matrimonio combinato con un bell’uomo, Graham, con una posizione di tutto rispetto. Sembra tutto perfetto, eppure non lo è. E non dipende stavolta dalla madre, ma dal fatto che nonostante sappia cosa debba fare, i suoi occhi continuano a cercare Simon. Il suo cuore, continua a battere per lui.

Simon, invece è dolce. Troppo abituato a tentare di rendere tutti felici per pensare a se stesso. Bellissimo, divertente. E così innamorato della sorella del suo migliore amico da esser chiaro come il sole.  Ed infine Graham, il futuro marito di Meg e amico di Simon. Un trio dal grande potenziale. Una storia che nasconde dettagli inaspettati, che lasceranno con il fiato sospeso. 

Alla fine aveva perso la battaglia.
Quando Meg lo guardava in quel modo,
perdeva sempre la battaglia. 

Anche stavolta, nonostante la copertina continui a far pensare ad un libro da casalinghe disperate non migliore del primo volume, le pagine rivelano il bellissimo mondo creato dalla Michaels. Meno lento del precedente, decisamente più erotico invece. Il desiderio è palese, come un sapore dolce sul retro della lingua. Riusciamo a tastarlo, ad assaggiarlo e le parole della scrittrice lo rendono desiderabile, più piccante a mano a mano che ci immergiamo nella lettura. Pagine che ci faranno venir voglia di lunghe passeggiate a cavallo, di feste danzanti. Di vestiti sfarzosi e di amori difficili, ma intensi e brucianti.

Un duca da scegliere è decisamente consigliato a chi è rimasto incantato dal primo volume, o che semplicemente vuole curiosare in un mondo distante dal nostro, ma dai tratti talmente simili da farci sentire a casa. 

Ambra Ferraro.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *