Buongiorno care lettrici,

Ho appena finito di leggere “Aspettami davanti al mare”, che segna l’esordio di Emily Pigozzi nella collana Youfeel- Rizzoli.

Grazie alla collaborazione con Youfeel, ho avuto il privilegio di poter leggere in anteprima il romanzo che sarà disponibile all’acquisto da domani 1 luglio, (in pre ordine qui). Sono pronta per la mia recensione a caldo, ma prima una breve presentazione del romanzo:

aspettamidavantialmareTitolo: “Aspettami davanti al mare”
Serie: You feel Mood Emozionante
Autore: Emily Pigozzi
Editore: Rizzoli
Genere: Romance
Prezzo: € 2,99
Data di pubblicazione: 1 luglio 2016

Trama:

Il mare separa, ma a volte può unire per sempre.

Lilia è una giovane giornalista milanese che ha trent’anni, mille manie e paure, una famiglia freddina e un fidanzato noioso, abituato a considerarla parte dell’arredamento. Per rivitalizzare la storia d’amore con Guido, Lilia organizza una vacanza sulle coste dell’Istria, ma non appena arrivano nella bellissima Rovigno le cose si complicano e i destini della coppia si dividono. E Lilia viene sedotta e rapita dallo sguardo magnetico di Danijel. Bello, passionale e misterioso, ma chi è davvero quell’uomo, e soprattutto chi sono i demoni che lo tormentano? Lilia riparte per Milano senza risposte, convinta di aver perso la sua occasione per essere finalmente felice. Ma c’è qualcosa che la chiama, che vuole che torni davanti a quel mare…
Tra i colori di una terra incantevole, martoriata da un passato tragico e non ancora dimenticato, Emily Pigozzi ci regala la storia struggente di due anime che si riconoscono e si comprendono, al di là di ogni ostacolo.

Recensione

Eccomi, sono pronta per provare a spiegare quali e quante emozioni mi ha lasciato la lettura appena terminata di “Aspettami davanti al mare”.  Devo fare una premessa, conosco l’autrice e ho letto alcuni estratti dei suoi romanzi precedenti, ma non avevo ancora avuto occasione di leggere un suo intero romanzo. Devo dire che è stata una travolgente e piacevole scoperta. Emily Pigozzi con la penna ci sa indubbiamente fare. Ad ogni riga si nota la completa padronanza delle parole, della storia che sta scrivendo. Lei sa dove vuole farla arrivare, e sa come guidarla fino a destinazione disegnando la vita dei protagonisti con abili intrecci, attimi di vita assolutamente fedeli alla realtà, sbalzi d’umore, insicurezze e decisioni importanti prese a volte con troppa calma, altre con la veemenza di un sentimento che non vuole più saperne di starsene a cuccia, vittima delle paure della protagonista. Paure comprensibilissime, soprattutto per chi ha una mente schematica. Tipico di chi vive la vita che si è programmato e gli va bene, o finge che sia così.

Questo romanzo è stato inserito dalla Youfeel nel mood Emozionante. E credetemi, lo è davvero. Stavo già divorando le pagine, perché la scrittura di Emily Pigozzi è davvero fluida e scorrevole. A tratti ironica, senza eccedere. E ti conduce in una sorta di mondo parallelo, ti ritrovi assorta negli eventi della vita di questa giornalista trent’enne che si arrovella tra una storia d’amore stanca e la voglia di una svolta che però, non ha mai avuto il coraggio di affrontare. Sei serafica, curiosa ma serafica. Aspetti il colpo di scena e quando arriva… ti travolge. C’è amore, c’è passione e c’è il dolore per qualcosa di lontano che però è così attuale. Talmente attuale da aver innescato le mie lacrime, e vi assicuro che non piango facilmente per un romanzo, per quanto possa essere emozionante. Per quanto possa essere una lettrice appassionata, sognatrice, romantica…. io ho pianto solo due volte, compresa questa.
Quindi, care lettrici, se avete voglia di un concentrato di emozioni. Di una giostra di sentimenti, “Aspettami davanti al mare” è tutto quello che state cercando.

Complimenti all’autrice, e complimenti alla Youfeel per aver scelto il suo romanzo. Una scelta assolutamente vincente.

13244872_278503879151039_7692919659396933458_n

 

 

 

Ovviamente merita il massimo delle nostre stelle!

 

 

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *