La scorsa settimana abbiamo parlato dei maiali. I vip che si sono fatti immortalare con questi singolari animali domestici e come ci si può prendere cura di loro. Questa settimana al centro della nostra attenzione ci sono loro: i piccoli lemuri dagli occhioni languidi!

Foto di www.focus.it
Foto di www.focus.it

Anche qui abbiamo un riscontro da parte dei vip. Claudia Romani, una modella italiana che ora vive in Florida, si è fatta immortalare con il suo animale domestico al tavolino di un locale. Adesso tra le foto che su instagram la immortalano in abiti succinti e in pose provocanti, di tanto in tanto appare un semplice gatto nero, ma nella sua vita c’è stato un piccolo e dolce Lemure.

lemure-1
www.blog.pianetadonna.it

Ma che animali sono i Lemuri? Sono primati e il loro abitat naturale non è di certo una affollata strada di Miami, bensì il Madagascar. Non esistono semplicemente i lemuri. Di specie ce ne sono tantissime. Possono pesare dai 30 g ai 10 kg e sono tutti degli abili saltatori! Sono animali notturni e onnivori e a differenza della maggior parte degli altri primati, i lemuri hanno società organizzate sul modello matriarcale.

lemur-1032054_1280In base a queste poche informazioni sarà già chiaro che la vita con un lemure in casa non è come quella con un cane o un coniglietto. I lemuri cercano cibo e se si aggiunge “cercano cibo” a “sono abili saltatori” possono sorgere non pochi problemi! Vivono molto di notte quindi certamente dormire con un lemure in casa non sarà proprio l’ideale! Hanno bisogno di un posto dove sentirsi al sicuro, quindi se non viene messo a loro disposizione un luogo chiuso come una gabbia aperta o uno spazio simile, di certo, quel “posto sicuro” se lo troverà da solo dentro all’armadio tra i vestiti. I lemuri mangiano insetti! Grilli e persino scarafaggi!
Non so voi ma… io, prima di accogliere in casa un animale che starebbe più che bene nel suo abitat naturale, in Madagascar, decisamente lontano e diverso dal salotto di casa nostra, ci penserei un paio di volte!

Alessia Di Maria

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *