Accade spesso di considerare il cane come una macchina dei rifiuti, un essere robusto e indistruttibile che può mangiare qualunque cosa. Così come fanno i randagi o come facevano i cani dei nonni.

http://www.dogcoach.it

Ma i cani, così come ogni animale, compresi noi uomini, hanno dei problemi notevoli con determinati tipi di alimenti che possono causare disagi o, peggio, gravi problemi con rischio di decesso. Basterebbe dargli soltanto i croccantini, che rappresentano un pasto completo per cani di qualunque razza e stazza, o, se si preferisce, farsi consigliare da un esperto o da un veterinario, un’accurata dieta BARF. Sappiamo tutti, però, che a quegli occhioni languidi sotto al tavolo non sempre sappiamo resistere e, pur mantenendo l’impegno di non dargli nulla dal tavolo mentre si sta mangiando, alla fine del pranzo o della cena, qualche avanzo ci scappa sempre! Ma possono davvero mangiare tutto quello che mangiamo noi? Certo che no!
Il primo che tutti sconsigliano è il sale. Gli alimenti troppo salati, soprattutto se il cane non ha a disposizione abbastanza acqua da bere, possono causare gravi danni al cane. Dunque, se vi venisse l’idea di preparare un pasto per il vostro cane, non mettete il sale! A loro piacerà lo stesso.
Altro alimento sconsigliatissimo è la cipolla! In alcuni siti sconsigliano anche l’aglio ma su questo si dibatte parecchio. C’è chi addirittura usa l’aglio come vermifugo naturale. Dunque non solo non dovrebbe far male ma addirittura dovrebbe persino sortire un evidente beneficio. Sulla cipolla invece non ci sono pareri contrastanti. Sono tutti d’accordo sul fatto che sia un pericolosissimo alimento per i cani! Forse più del cioccolato. Pare danneggi i globuli rossi.
E seppure ci siano alimenti più dannosi del cioccolato, non significa che questo sia “somministrabile”! Tutt’altro! Il cioccolato sta di diritto nella lista dei cibi da non dare al proprio cane.
E anche se la carne sembra l’alimento perfetto per i cani, qualche volta si può trasformare nel loro peggior nemico! Mai dare ossa di pollo cotte! Quando sono crude hanno una consitenza tale da non causare gravi problemi, mentre le ossa di pollo cotte spesso causano lesioni all’apparato digerente che portano spesso alla morte del cane.
E come va evitato il sale va evitato anche lo zucchero e con questo tutti gli alimenti eccessivamente dolci. Persino la frutta, se troppo dolce, va evitata! L’uva, ad esempio, pur essendo un frutto, non fa bene al nostro amico! Così come l’avocado che pare possa causare problemi digestivi al cane.
Insomma… non affidiamoci al nostro metabolismo. I cani sono animali diversi da noi e noi dobbiamo smetterla di impegnarci a renderli sempre più simili a noi. Per il loro bene… siamo diversi.

 

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *