Gli ambienti si restringono, i prezzi delle case attualmente sono meno alti ma c’è la famosa crisi economica a renderle comunque inarrivabili. Tuttavia, superati i suddetti ostacoli, avete finalmente in pugno le chiavi del vostro nuovo appartamento ma… il bagno è piccolo! 

Come fare per rendere confortevole e alla moda un bagno dalle metrature ridotte? Be’, non disperate… ci sono tantissime soluzioni, e le aziende leader in arredo bagno non si sono dimenticate di voi! 

Prima di tutto, affacciatevi nella stanza da bagno, poggiate la spalla contro lo stipite della porta e decidete come vorreste che fosse il design del vostro nuovo bagno: moderno? tech? ceramica opaca o lucida? 

Se siete ancora fortemente indecisi, proverò ad aiutarvi con qualche suggerimento basandomi sui nuovi trend del 2017/18

Un ambiente piccolo, prima di tutto, deve essere funzionale. Ma non per questo dobbiamo rinunciare allo stile, alla modernità, ai grandi specchi retroilluminati che tanto vanno di moda nell’ultimo periodo. C’è solo bisogno di una buona organizzazione e  la voglia di raccogliere informazioni su quali sono le proposte delle aziende del settore. 

Spero non abbiate perso l’occasione, ma proprio in questi giorni ha avuto luogo Cersaie, il  Salone Internazionale della Ceramica per l’Architettura e dell’Arredobagno, che ha messo in mostra tutte le novità più interessanti sull’argomento. Io, avendo personalmente una casa dalla metratura ridotta, ho posto particolare attenzione sulle nuove tendenze per l’arredamento che consente di salvare gli spazi. 

Logicamente, subito dopo ho pensato a tutti voi che proprio in questo periodo avete acquistato una nuova casa che necessita di un nuovo arredamento. E di un bagno comodo, capiente nonostante la ristrettezza, e che sia congeniale alle vostre esigenze: una lampada adatta al make-up, ad esempio. Una cassettiera per la biancheria, l’immancabile box doccia possibilmente tech. Ascoltare la radio mentre ci si concede una doccia rinfrescante ormai è un’abitudine irrinunciabile per molti di noi! Io per prima, quindi vi capisco. Se poi la vostra stanza da bagno non è esageratamente piccola, potete puntare a una bella vasca in ceramica o pietra, che va tanto di moda!

Vagando tra le varie riviste, i siti, le fiere, ho scoperto un’azienda 100% Made in Italy che vanta tante ottime proposte, ma soprattutto una fa al caso nostro. Mi riferisco, non so se magari la conoscete già, a Ceramica Flaminia, anche lei al Cersaie 2017, che ha pensato a noi esigenti proprietari di bagni piccoli e ha presentato una collezione, ad hoc, composta da vari elementi d’arredo sospesi e componibili tra loro; la soluzione perfetta per guadagnare quanto più spazio possibile senza rinunciare al confort!

Se prima ho parlato di lampade da make-up c’è un motivo, semplicemente mi sono innamorata, perdutamente, delle lampade in ceramica proposte dalla medesima azienda. Noi donne siamo un po’ in fissa con la giusta illuminazione per il make-up, sembra che nulla vada mai bene: la luce è troppo fioca o troppo forte, troppo bianca o troppo gialla. Arriva da troppo vicino, o da troppo lontano. Troppo in alto, o troppo in basso. OK… FERMI TUTTI! Come vi dicevo, ho avuto un vero colpo di fulmine per queste lampade proposte da Ceramica Flaminia – se siete curiosi le trovate sul catalogo  – e, ascoltatemi bene, si tratta di vere e proprie lampade studiate e realizzate per il make-up, disponibili in tutte le declinazioni! Un sogno, praticamente. 

 

Abbiamo poco spazio, è vero, non l’ho dimenticato. Ma queste lampade sono anche da terra! Possiamo usarle come unico elemento d’illuminazione per l’intera stanza, che tanto è piccola e si fa presto a fare luce 😉 (Se volete potete usare questa scusa con i vostri partner per convincerli di quanto sia irrinunciabile la lampada da make-up!) 

Dimenticando per un momento le esigenze prettamente femminili, torniamo alle nostre soluzioni per salvare gli spazi: 

Se l’ambiente è piccolo, nonostante stia impazzando la moda del dark, dovete necessariamente puntare ad accenti più chiari. Le finiture shiny sono altrettanto di tendenza, un po’ impegnative da tenere lucide, ma sicuramente eleganti se abbinate alla giusta console e ad accessori metallici. 

Qual è, dunque, il metallo più trendy del momento? 

Nel 2018, così come lo è stato per l’anno in corso, è assolutamente l’ottone a fare da padrone. Il re dei metalli se si tratta di arredo bagno! L’ottone è vintage, direte voi, invece no… lo è stato, certo, ma nell’ultimo periodo è il metallo più scelto persino per i bagni ultramoderni. Nulla vieta di abbinarlo alla ceramica, sinonimo di maggiore modernità, invece che al suo vecchio e inseparabile compagno “marmo”. 

Se invece parliamo di materiali naturali, puntate sulle soluzioni senza tempo: 

Quali sono? Semplice: il legno e la pietra naturale. Sono materiali di considerevole durata e si adattano a qualsiasi stile. Se però trovate siano troppo impegnativi, o costosi, potete puntare sui materiali artificiali che riproducono fedelmente l’effetto del legno e della pietra. 

Pavimenti e pareti: 

Largo spazio alle piastrelle in ceramica, così come le pavimentazioni, con grandi figure geometriche. E’ l’anno della geometria, dei chiaroscuro, delle maxi piastrelle esagonali. Se anche il vostro ambiente è piccolo, nulla vi vieta di giocare con le forme e con i colori. Ma evitate i pavimenti e le pareti brillanti! Nel 2018 si punta sull’effetto opaco! 

 

Se la vasca proprio non ci sta, puntiamo sul box doccia! 

Lo so, un bel bagno nella vasca con tanta schiuma è imparagonabile, ma ci sono box doccia che farebbero impallidire qualsiasi vasca più o meno moderna che sia. Dato che il nostro ambiente è sempre piccolino, dovete scegliere un box dalle pareti trasparenti: vetro temperato, possibilmente. Sul mercato ce ne sono tantissime davvero tech, con seggiolini, getti d’acqua con la funzione di un vero idromassaggio e radioline per giunta digitali per poter ascoltare la musica in pieno relax. Non serve che sia enorme, open space, serve che sia funzionale e moderna in un colpo solo. Al massimo, se vi agiterete troppo con i passi di danza improvvisati, sbatterete un gomito! 😉 

I sanitari si sollevano: 

Ci serve spazio no? teniamolo a mente. Quindi scegliete sanitari pensili, sarà anche più facile pulire i pavimenti senza dover girare attorno al vaso. Per lo stesso motivo, e perché effettivamente potete pensare a mettere una piccola cassettiera a riempire quello spazio, scegliete lavabi con console pensile. Inoltre l’arredamento da bagno sollevato è super alla moda!

Come vedete non è difficile creare un bagno moderno, attento alle tendenze, nonostante le metrature ridotte. Fatevi un giro per le fiere, consultate i cataloghi delle aziende leader nel settore, vedrete che troverete tantissime soluzioni che fanno al caso vostro. 

 

  • 4
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    4
    Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *