Rendere la cucina un ambiente unico e speciale è più semplice se si decide di ricorrere a un frigorifero vintage, un elettrodomestico in grado di trasformare anche il più anonimo dei locali.

Per chi ama uno stile di arredamento rétro, un frigo di questo tipo regala eleganza e fascino senza che per questo si debba rinunciare alla funzionalità. Insomma, da un lato si compie un tuffo all’indietro nel tempo, ma dall’altro lato si continua a usufruire della comodità e della praticità che vengono garantite dalle tecnologie più moderne e dalle funzioni più all’avanguardia.

Come è fatto un frigorifero vintage

Lo stile tipico di un frigorifero si caratterizza per la lieve bombatura del design e per la presenza di maniglioni in acciaio cromato di grandi dimensioni. I prezzi sono ormai accessibili, e le soluzioni tra cui scegliere sono numerose. I modelli di Ardo, per esempio, mettono in evidenza le stesse linee che caratterizzavano gli elettrodomestici in voga negli anni ’50 del secolo scorso: sono monoscocca e propongono cromie brillanti. I maniglioni in acciaio e gli angoli smussati sono le peculiarità più evidenti dei frigoriferi vintage di Ardo, la cui linea Dolce Vita rappresenta la sintesi ideale tra tecnologia ed estetica. Il design è minimale e al tempo stesso morbido, mentre i modelli – sia mono porta che doppia porta – assicurano una capienza ottimale per qualsiasi esigenza. Non mancano le soluzioni combinate con i congelatori, che prestano attenzione ai trend stilistici e in più garantiscono consumi ridotti. 

Il frigorifero vintage di Nardi

Un altro marchio che merita di essere preso in considerazione in vista di un acquisto è Nardi, che a sua volta prende parte al trend impostato sul ritorno al passato. L’efficienza energetica viene abbinata a uno stile d’antan, mentre i dettagli sembrano essere sospesi nel tempo. Lo stesso dicasi per il marchio Franke. L’opzione a incasso in cucina viene scelta sempre meno spesso, poiché oggi vengono preferiti i modelli free standing, anche in versione vintage. Il pregio di un frigorifero rétro è quello di rendere l’arredamento più originale e, in molte occasioni, più divertente, grazie a una scelta di colori che ha poco a che vedere con l’acciaio satinato delle proposte contemporanee.

Lo stile rétro di Franke

Franke è un brand svizzero che include nel proprio catalogo un ricco e variegato assortimento di modelli che sanno andare incontro ai gusti e alle aspettative di chi si lascia affascinare dalla moda vintage. Si tratta di frigoriferi free standing che hanno un design che passa dagli anni ’50 agli anni ’60, per un viaggio nel tempo che non mette a repentaglio l’attenzione all’ambiente. La classe energetica, infatti, è la A++, e ciò vuol dire che si ha a che fare con elettrodomestici che riescono ad abbassare i consumi, nel confronto con i modelli di classe più bassa, fino al 40 per cento. Un sistema di raffreddamento ventilato assicura la corretta conservazione degli alimenti, dal momento che consente una più omogenea distribuzione dell’aria fredda che può arrivare anche negli angoli più lontani. La linea Vintage di Franke include sia modelli combinati che frigoriferi a doppia porta. La forma bombata e tondeggiante è un must, mentre per quanto riguarda i colori si spazia dal bordeaux al panna.  

Frigorifero in stile retrò

Le altre marche

Anche i frigoriferi Bompani meritano di essere menzionati nel novero di modelli vintage oggi a disposizione sul mercato, ma la lista di brand comprende pure Gorenje e Smeg. Insomma, buone notizie per i consumatori, che hanno l’opportunità di scegliere tra molteplici opzioni che si differenziano le une dalle altre non tanto per lo stile estetico quanto per i prezzi. Mentre per un modello di Franke si può arrivare a spendere fino a 1.000 euro, più economiche sono le proposte di Ardo, che si aggirano attorno ai 500 euro. 

Le tecnologie più moderne

Come detto, i frigoriferi a libera installazione dal design rétro non rinunciano alle funzioni più all’avanguardia: si pensi, per esempio, all’Hygienic System che serve a purificare l’aria, ma anche alla tecnologia No Frost Multilevel che scongiura la comparsa della brina. 

  • 6
  •  
  •  
  •  
  •  
    6
    Shares
  • 6
    Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *